Schiavi pestati per elemosina, 5 condanne fino a 11 anni

(ANSA) – MILANO, 5 LUG – Sono state emesse cinque condanne a carico di altrettanti nomadi romeni accusati di aver costretto a mendicare per le strade di Milano persone con serie menomazioni fisiche, che venivano pestate con violenza se a fine giornata non avevano in mano tra i 30 e i 50 euro. Le pene variano tra i 6 e gli 11 anni di carcere. Il processo che si è concluso oggi è una tranche dell’inchiesta coordinata dal pm Piero Basilone, che nel novembre 2014 aveva portato ad una serie di arresti e nei mesi scorsi ad altre cinque condanne. Gli investigatori della Polizia locale, in particolare, avevano raccolto anche testimonianze video delle vessazioni a cui erano sottoposti i mendicanti, una ventina in totale. E in uno di questi video si vedeva un uomo, privo di una gamba, che veniva pestato perché non era riuscito ad ottenere la somma quotidiana (50 euro) con l’elemosina.

Condividi: