Iraq: Blair, mi assumo piena responsabilità

(ANSA) – LONDRA, 6 LUG – Tony Blair si assume la piena responsabilità per ogni errore commesso nella guerra in Iraq ”senza eccezioni o scuse”. E’ quanto dirà secondo la Bbc l’ex premier britannico rispondendo al rapporto finale sulla Chilcot Inquiry. Blair resta comunque dell’idea secondo cui ”era meglio rimuovere Saddam Hussein” e non crede che il conflitto sia stato una causa del terrorismo che vediamo oggi nel Medio Oriente e nel mondo.

Condividi: