Euro 2016: Deschamps, scriviamo una nuova pagina

(ANSA) – ROMA, 6 LUG – “Basta parlare della storia e del passato: nessuno lì può cambiare. C’è una nuova pagina da scrivere. Quello che conta è oggi: che i giocatori siano convinti e che il pubblico ci aiuti. E’ inutile continuare a vedere la loro esperienza, la loro storia, la loro forza: ogni partita è differente”. Il ct della Francia Didier Deschamps non guarda al passato, alla storia, e alla vigilia della semifinale contro la Germania, in programma domani a Marsiglia, suona la carica ai suoi ragazzi, conoscendo bene la forza dell’avversario. “La Germania e’ campione del mondo non a caso, e ha dimostrato anche qui agli Europei tutto il suo valore – ha aggiunto in conferenza stampa – ha l’abitudine di fare possesso palla, di essere superiore, ma non possiamo pensare di giocare solo difensivamente. Possiamo fargli male”. Una battuta per Pogba: “Non l’avevo perduto e perciò non l’ho ritrovato. E’ stato un inizio difficile, ma ha risposto bene. Ha bisogno di tranquillità, ma è difficile perché si parla sempre di lui”.

Condividi: