Euro 2016: 2-0 al Galles, il Portogallo vola in finale

portogallo

ROMA. – Un micidiale uno-due, fra il 3′ e il 5′ della ripresa, ha regalato al Portogallo la finale di Euro 2016. I lusitani, grazie al 2-0 di Lione firmato da Cristiano Ronaldo e Nani, hanno battuto il Galles di Gareth Bale e conquistato la prima finale della loro storia, in un torneo riservato alle squadre Nazionali.

Domenica a Parigi incontreranno la vincente dell’altra semifinale che, a Marsiglia, metterà di fronte i padroni di casa della Francia alla Germania, che ha eliminato l’Italia.

E’ stata una serata da incorniciare per Cristiano Ronaldo che, con il gol messo a segno contro il Galles, a Lione, e che ha spianato la strada verso la finale di Parigi ai lusitani, ha eguagliato Michel Platini nel numero dei gol messi a segno in un Europeo: ben 9.

Ma non solo: CR7 è riuscito nell’impresa di centrare la seconda finale di un torneo continentale per Nazionali in carriera, dopo quella casalinga del 2004, persa contro la Grecia.

“E’ quello che volevamo tutti noi – ha detto il fuoriclasse del Real Madrid, dopo il 2-0 al Galles – abbiamo lottato per ottenere questo obiettivo e ci siamo riusciti, dopo avere passato un periodo complicato. Meglio partire male e finire bene un torneo, non siamo certo i primi a farlo.

Ringrazio tutti, ma adesso c’è il sogno, non guardiamo indietro, bisogna guardare avanti e aspettare”. CR7 ha inoltre auspicato che “nella prossima partita” resti “l’allegria nel volto di noi giocatori”.

“Siamo a un passo da un’impresa storica, penso che vinceremo”, ha concluso.