Snowden, giorno nero per la Russia

(ANSA) – MOSCA, 7 LUG – “Putin ha firmato un pacchetto di nuove leggi repressive che violano non solo i diritti umani ma il buon senso: per la Russia è un giorno nero”. Così su Twitter Edward Snowden, la gola profonda del ‘datagate’, che proprio in Russia ha ricevuto asilo. “La gente – ha aggiunto – mi domanda se non temo rappresaglie. Sì. Ma questo non mi ha impedito di criticare la Casa Bianca e non me lo impedirà qui”. Secondo Snowden, le leggi ‘Grande Fratello’ costeranno “oltre 33 miliardi di dollari” al web russo in tasse.

Condividi: