Rio: Tas accoglie ricorso, sudcoreano Park Tae-hwan a Giochi

(ANSA) – SEUL, 8 LUG – Via libera ai Giochi Olimpici per il nuotatore sudcoreano park Tae-hwan. Lo ha deciso il Tas (Il tribunale dell’arbitrato per lo Sport) di Losanna accogliendo il ricorso del campione olimpico di Pechino 2008 sui 400 stile libero contro la decisione del comitato olimpico sudcoreano. Pur avendo già scontato la squalifica di 18 mesi per doping (testosterone), Park avrebbe dovuto saltare comunque le Olimpiadi, visto che una regola del comitato del suo paese stabilisce che chiunque venga trovato positivo, debba scontare un ulteriore ‘bando’ di tre anni dalla nazionale dopo aver esaurito la pena comminata dalla federazione internazionale, poiché “la pena deve avere un valore educativo”. Oltre al titolo olimpico sui 400 stile a Pechino, Park vanta anche un argento sui 200 stile nel 2008, e altre due medaglie a Londra nel 2012: argento nei 200 e nei 400.

Condividi: