Italicum: Guerini, aperti confronto se numeri solidi

(ANSA) – ROMA, 8 LUG – “Come abbiamo già detto, noi restiamo aperti al confronto, ma solo su ipotesi concrete che abbiano una base solida a livello numerico”. Lo afferma, ai microfoni del Gr1, il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini che, su un possibile asse tra dissidenti del Pd e di Ncd per dire no al referendum e modificare l’Italicum sottolinea: “Bisogna essere molto chiari. Il tentativo di tenere insieme il tema della riforma costituzionale con quello della legge elettorale è assolutamente sbagliato e rischia di confondere gli elettori”.

Condividi: