Paraguay insiste: No alla presidenza del Mercosur al Venezuela

Il ministro degli Esteri del Paraguay, Eladio Loizaiga
Il ministro degli Esteri del Paraguay, Eladio Loizaiga
Il ministro degli Esteri del Paraguay, Eladio Loizaiga

CARACAS – Il governo del presidente Maduro nell’occhio del ciclone. Il ministro degli Esteri del Paraguay, Eladio Loizaiga, ha confermato che la riunione convocata dal Paraguay per discutere il “Caso Venezuela” avrà luogo a Montevideo lunedí prossimo.

Loizaiga ha confermato la presenza del ministro degli Esteri dell’Argentina, Susana Malcorra, e del vice-Ministro del Brasile, poichè il cancelliere brasiliano sarà impegnato in Cina. Non è stato convocato, in questa occasione, il ministro degli Esteri venezuelano, Delcy Rodríguez.

Il Paraguay ritiene poco opportuno permettere al Venezuela di assumere, come da regolamento, la presidenza dell’Organismo regionale. E insiste nell’affermare che la direzione del Mercosur deve essere assunta da un paese con credenziali democratiche, che rispetti i Diritti Umani, e goda di stabilità economica.

Il Paraguay, nel convocare il “Summit”, ha ricordato il “Protocolo de Ushuaia” sui diritti umani. E sottolineato che non vi sono regolamenti in seno all’Organismo che stabiliscano esattamente chi e quando un Paese deve assumerne la presidenza, il cui mandato è semestrale.

Condividi: