Euro 2016: Griezmann contro Ronaldo, sfida tra numeri 7

Pubblicato il 08 luglio 2016 da redazione

ronaldo-frnacia

ROMA. – “Le petit diable” da una parte, CR7 dall’altra, una partita nella partita, la sfida tra i due numeri 7. Sono loro gli uomini copertina delle due nazionali, Francia e Portogallo, che saranno una di fronte all’altra domenica sera per il titolo continentale.

“La vendetta è un piatto che va servito freddo”, deve aver pensato Antoine Griezmann dopo aver eliminato la Germania con una doppietta, trascinando i bleus alla finale di Parigi. A 43 giorni dalla finale di Champions a Milano in cui il francese sbagliò un rigore nei tempi regolamentari e il portoghese segnò quello decisivo nella lotteria dei tiri dal dischetto dopo i supplementari, eccoli di fronte in un’altra finale che dimostra il valore di questi due giocatori.

Protagonisti nei rispettivi club e decisivi anche in nazionale, con la coincidenza che a fischiare sarà lo stesso arbitro: l’inglese Mark Clattenburg. In questi Europei, finora, Cristiano Ronaldo è all’inseguimento di Griezmann, autentico eroe della Francia, con i suoi goal ha messo persino Pogba in un angolo, oscurando anche la ‘dab dance’ del compagno con la sua esultanza ispirata al rapper Drake, il cantante di “Hotline Bling”, e meritandosi in patria il nuovo soprannome di ‘Monsier Plus’.

Partito in sordina, con tanto di sostituzione all’esordio, l’attaccante di Simeone che Capello paragona per intuito del gol a Paolo Rossi, ha già segnato sei gol. Cristiano Ronaldo è fermo a tre, ma ha eguagliato il record di gol nel torneo, che apparteneva a Platini da 32 anni, in una graduatoria dove Griezmann ora è quarto, dietro anche all’inglese Shearer, ma in compagnia di gente come Henry e Van Nistelrooy.

Soltanto Platini ha segnato più gol del 25enne attaccante dell’Atletico Madrid in una sola edizione, 9 nel 1984. Ma sia Griezmann che Cristiano Ronaldo possono ancora aumentare il bottino, anche se è difficile che CR7 possa ormai raggiungere il giovane avversario francese, che domenica sera proverà a diventare il nuovo eroe del calcio transalpino.

I francesi, in quanto a eroi dello sport più popolare del mondo vantano fuoriclasse del calibro di Platini e Zidane, più un congruo numero di degne spalle ai due Palloni d’Oro. La generazione dell’Europeo vinto nel 1984 (superando proprio il Portagallo in semifinale), la madre di tutte le vittorie, e quella del Mondiale 1998 e dell’Europeo 2000, hanno fornito tanti campioni alla causa di una nazione che quando organizza un grande evento, spesso poi vince.

Ma Antoine Griezmann si candida a diventare qualcosa in più degli altri e a restare appena sotto le ‘Roi’ Michel e Zizou. E’ il capocannoniere di Euro 2016 e ha avvicinato la Francia al titolo: in caso di vittoria contro il Portogallo, nella finale parigina, sarebbe impossibile non riconoscergli il merito principale nell’impresa.

In un eccesso di ottimismo c’è chi ha profetizzato al ‘piccolo diavolo’ la conquista del Pallone d’oro 2016, con annessa fine della diarchia Messi-Cristiano Ronaldo.

Certo di fronte ci sarà proprio Ronaldo il cannibale, quello che non ha ancora dimenticato la cocente sconfitta nella finale di Lisbona del 2004 contro la Grecia, quello che ha vinto 3 Palloni d’Oro, quello che ha alzato due Champions in tre anni (tre in carriera), che ha segnato in sette edizioni di grandi tornei internazionali, che detiene il record di gol in un’unica edizione della Champions e che anche quest’anno, per la sesta stagione di fila, ha realizzato più di 50 gol (51 in 47 partite).

Numero 7 contro numero 7 per una rivincita da gustare fino in fondo.

Ultima ora

02:41Manchester: esplosione a concerto, forse terrorismo

(ANSA) - LONDRA, 23 MAG - Paura e sangue in Gran Bretagna, nella Manchester Arena, dove una potente esplosione ha causato morti e feriti. L'episodio è trattato dagli inquirenti come un fatto di terrorismo. Alcune testimonianze fanno riferimento ad almeno "20-30 persone" viste a terra. L'episodio, descritto subito dagli investigatori come "un serio incidente", ha tutta l'aria di essere un attacco compiuto con un ordigno, anche se al momento non vi sono conferme. E' avvenuto ieri sera subito dopo la fine di un concerto di Ariana Grande - pop star americana 24enne, rimasta illesa secondo una sua portavoce - e ha scatenato il panico fra la gente. La struttura, la più grande arena indoor d'Europa, con una capienza di oltre 21.000 posti, era affollata soprattutto di giovani e giovanissimi. Immagini registrate da testimoni oculari hanno mostrato scene di terrore, con urla seguite dal fuggi fuggi generale. Mentre la polizia accorreva in forze e così pure i mezzi di soccorso.

01:47Wp, Trump sollecito’ aiuto due capi 007 contro Fbi

(ANSA) - WASHINGTON, 23 MAG - Donald Trump chiese invano lo scorso marzo ai capi di due agenzie di intelligence di negare pubblicamente l'esistenza di qualsiasi prova di collusione tra il suo entourage e i russi per smontare l'inchiesta dell'Fbi. Lo rivela il Wp citando due dirigenti americani attuali e due ex. La richiesta fu rivolta a Daniel Coats, capo della National Intelligence (Dia), e all'ammiraglio Michael S. Rogers, direttore della National Security Agency (Nsa).

01:44Manchester: morti e feriti a concerto

(ANSA) - LONDRA, 22 MAG - Ci sono alcuni morti e feriti a causa dell'incidente avvenuto in serata alla Manchester Arena, dove e' stata udita 'almeno una esplosione' che ha scatenato il panico fra migliaia di persone subito dopo la conclusione di un concerto della cantante americana Ariana Grande. Lo riferisce la polizia della città britannica. Stando alle prime informazioni l'esplosione sarebbe avvenuta nella zona delle biglietterie, subito fuori dall'arena, che può contenere circa 20.000 spettatori.

01:44Svezia: tracce esplosivo in borsa, evacuato scalo

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - E' stato evacuato in Svezia l'aeroporto internazionale di Goteborg Landvetter, dopo che in un bagaglio lasciato incustodito sono state rilevate tracce di esplosivo. La borsa abbandonata era nell'area partenze, che è stata subito evacuata, transennata e raggiunta da polizia e artificieri. L'allarme è scattato verso le 21 di ieri. Il bagaglio sospetto è stato trovato vicino a un banco informazioni e dopo che la sicurezza non è riuscita a trovarne il proprietario sono scattati gli accertamenti, dai quali è risultata la presenza di tracce di esplosivo. La polizia svedese afferma che per ora non si può parlare di una situazione di "minaccia effettiva", ma le indagini sono ancora in corso.

23:47Calcio: Quagliarella, a Schick dico di restare alla Samp

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - "Consiglio a Schick di restare un altro anno alla Sampdoria per confermare quanto di buono fatto e continuare a crescere. Non ho mai giocato con un calciatore simile". Fabio Quagliarella, vincitore del 22esimo 'Premio Gentleman', suggerisce al suo compagno di aspettare a lasciare Genova, ma concede un indizio sull'altro oggetto del desiderio del mercato, Muriel: "Muriel è nell'età giusta per poter partire se ci sono delle richieste che soddisfano il presidente. Contro l'Udinese non ha fatto una cosa bella, ma si è reso conto dell'errore. Non c'è stato alcuna rissa con Danilo e alla fine ha chiesto scusa". Quagliarella conferma il suo desiderio di restare alla Samp ("ho ancora due anni di contratto") e spende parole al miele per Francesco Totti: "E' una leggenda. Sono orgoglioso si averci giocato contro. Un ragazzo eccezionale, c'e solo da togliersi il cappello. Non mi permetto di dire nulla a Spalletti, ma Totti non va trattato così".

23:44Calcio: Montella, il Milan vuole tenere Donnarumma

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - "Il rinnovo di Donnarumma? So che la società sta facendo degli sforzi enormi per riconoscere le grandi qualità di Gigio. Voglio bene come a un figlio a Donnarumma, ma ora deve fare una scelta e capire cosa vuole fare da grande perché é anche diventato maggiorenne. Ma con la massima serenità perché la società sta facendo di tutto per tenerlo". Così Vincenzo Montella a margine del 22esimo Premio Gentleman, parla delle trattative per il rinnovo di Donnarumma, ma non svela nulla su chi sarà il prossimo centravanti del Milan: "Chi sarà il prossimo numero 9 tra Keita, Kalinic e Morata? Forse nessuno dei tre. La maglia numero 9 è di Lapadula e per il momento se la tiene lui".

23:15Calcio: Pescara batte Palermo 2-0

(ANSA) - PESCARA, 22 MAG - Il Pescara ha battuto 2-0 il Palermo nel posticipo della 37/a giornata della serie A di calcio, partita che ha messo di fronte due formazioni già retrocesse. Gli abruzzesi sono passati in vantaggio al 15' con la prima rete in A del croato Robert Muric. Nel finale dell'incontro è giunto il raddoppio siglato dal suo sostituto, il romeno Mitrita. Il Pescara ha così vinto la terza partita in campionato.

Archivio Ultima ora