Basket: Petrucci, tanta amarezza ma rimbocchiamoci maniche

(ANSA) – TORINO, 10 LUG – Pesa come un macigno l’ennesima delusione della pallacanestro italiana: dopo il ko con la Croazia nel match che avrebbe permesso agli azzurri di tornare alle Olimpiadi dopo l’argento di Atene 2004, i volti sono scuri a partire dal presidente Petrucci e da coach Ettore Messina. Così c’è “tanta amarezza” nelle parole del numero 1 della Federbasket, il presidente Gianni Petrucci, che però suona il segnale della ripartenza: “Dobbiamo rimboccarci le maniche. Mi piacciono le rivincite e proveremo a prendercela nel prossimo Europeo. Complimenti ai ragazzi per il grande impegno che hanno messo in questa stagione e complimenti al coach e allo staff tecnico per il grande lavoro. Meraviglioso il pubblico di Torino”. La sensazione è che sia stata un’occasione sprecata, ma con la certezza che i 15 mila del PalaAlpitour non possano essere stati un caso: la pallacanestro in Italia è viva, forse più sugli spalti che sul parquet che regala gioie e, spesso, dolori.

Condividi: