Strasburgo: pendenti altri due ricorsi del Cavaliere

(ANSA) – STRASBURGO, 11 LUG – Oltre a quello comunicato oggi al governo italiano, davanti alla Corte di Strasburgo pendono altri due ricorsi presentati da Berlusconi. Il primo riguarda la condanna dell’ex Cavaliere per frode fiscale, registrato dalla Corte il 15 aprile del 2014, e il secondo la procedura civile per danni e interessi concernenti il caso Lodo Mondadori, registrata a Strasburgo il 10 aprile 2014. Il governo – secondo quanto detto all’Ansa dalla stessa Corte – ha ora 16 settimane per presentare la sua difesa sul caso dell’applicazione della legge Severino, una difesa che dovrà contenere un riassunto dei fatti concernenti il ricorso e le osservazioni di Roma sull’ammissibilità e il merito del caso. La Corte potrebbe tuttavia concedere più tempo al governo, se questo “giustificherà adeguatamente la richiesta”.

Condividi: