Smantellato franchising dello spaccio

(ANSA) – TERNI, 12 LUG – Droga nella “movida” ternana con l’utilizzo di pusher giovanissimi, anche minorenni, e un “franchising criminale” smantellato prima che potesse organizzarsi in una vera e propria associazione a delinquere: si chiama “Cavallo di Troia” l’operazione antidroga della polizia di Stato ternana che ha portato all’arresto di sette persone, al termine di un’attività d’indagine durata oltre un anno. Nove in tutto le ordinanze di custodia cautelare (due degli indagati sono all’estero) per traffico di stupefacenti. Nel corso dell’indagine della polizia, durata più di un anno – che ha portato al sequestro di 7 chilogrammi di hascisc, circa 300 grammi di cocaina e oltre 10.000 euro in contanti – erano state già arrestate dieci persone e 18 denunciate a piede libero.

Condividi: