Banche: Carim, a giudizio ex amministratori cassa riminese

(ANSA) – RIMINI, 12 LUG – Sono stati tutti rinviati a giudizio gli ex amministratori della Cassa di Risparmio di Rimini (Carim). Per tre di loro (l’ex presidente del consiglio di amministrazione, Giuliano Ioni, l’ex direttore generale, Alberto Martini e l’ex vice direttore generale, Claudio Grossi) è contestata l’associazione per delinquere, per tutti gli altri il falso in bilancio. È stata invece archiviata la posizione dei quattro sindaci revisori “per non aver commesso il fatto”. Il pm Luca Bertuzzi aveva chiesto l’archiviazione anche per i due funzionari di Bankitalia, Riccardo Sora e Piernicola Carollo, indagati per indebita restituzione dei conferimenti durante il periodo in cui erano intervenuti in Carim, dall’ottobre del 2010, quando l’istituto fu commissariato, ma il comitato dei piccoli azionisti ha presentato opposizione. L’udienza per decidere sulla loro posizione è stata fissata per il 15 luglio. Gli imputati si dovranno presentare davanti al collegio il prossimo 20 settembre. (ANSA).

Condividi: