Banco di prova della maggioranza. E’ scontro tra Renzi e D’Alema

Pubblicato il 12 luglio 2016 da redazione

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al Tempio di Adriano per presentare il libro di Massimo D'Alema (S) "Non solo euro", Roma, 18 marzo 2014. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al Tempio di Adriano per presentare il libro di Massimo D’Alema (S) “Non solo euro”, Roma, 18 marzo 2014.
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

ROMA. – Nessuna “imboscata” sul ddl enti locali, la maggioranza assoluta di 161 ci sarà. I centristi sminano così, all’indomani di un voto del Senato per il quale tra i Dem qualche preoccupazione resta, il campo da possibili trabocchetti estivi al governo. Governo che si avvia alla sua cruciale partita referendaria in un contesto nel quale aumentano, tra i partiti alleati del Pd e anche tra i Dem, le pressioni per modificare l’Italicum.

Mentre, nel caso dell’ex premier Massimo D’Alema, il clima ormai è quello dello scontro frontale e spazia dalla legge elettorale alle riforme con la novità della Banca Etruria. “C’e’ stato qualche governo di sinistra che ha privatizzato la Telecom. Ci sono stati capitani coraggiosi che hanno fato operazioni discutibili…”, è la stoccata che Renzi indirizza a D’Alema dai microfoni di Rtl.

E D’Alema reagisce tornando a bocciare, nettamente, riforme e legge elettorale, e andando a toccare, ai microfoni del Tg5, un nuovo tasto delicato degli ultimi mesi del governo. “Renzi parla di cose che non conosce. Potrebbe parlarci delle fughe di notizie sulla Banca Etruria e dell’insider trading, questo è un argomento che forse conosce bene…”, è il suo affondo. Affondo che, secondo fonti parlamentari, avrebbe irritato non poco Renzi che, tuttavia, preferisce non parlare.

A replicare ci sono invece parlamentari renziani come Alessia Morani o Andrea Marcucci: “D’Alema che parla di banche non è credibile, se sa qualcosa vada in procura”, è la loro reazione. Matteo Renzi, nel frattempo, prova a cambiare, abbassandoli, i toni della campagna, sgombrando il campo “da fantasmagorici retroscena” su eventuali suoi successori per un governo ‘di scopo’ e dicendosi “allucinato” da politici che vivono “in un cappa di vetro” e che parlano di cose che riguardano il loro futuro, e non quello della gente comune.

Ed anche il suo recarsi subito in Puglia risponde – fanno notare in Transatlantico – ad un cambio d’atteggiamento che peraltro era stato sollecitato dalla stessa minoranza, critica sul fatto che il premier finora avrebbe evitato di mettere la faccia su disastri come quelli dell’alluvione in Liguria.

Ma, in vista del referendum, le ‘spine’ nel fianco del premier restano diverse. C’è il nodo Italicum, sul quale forte è il pressing non solo nel Pd ma anche da parte dei centristi, che spingono per un modifica (con premio alla coalizione) prima di un appuntamento referendario in vista del quale anche Lamberto Dini manifesta la sua contrarietà.

Mentre in Ap le distanze tra governativi e dissidenti, benché sul voto di domani si assicuri che non vi saranno sorprese, restano evidenti e risultano anzi amplificate dalla visita ad Arcore del capogruppo al Senato Renato Schifani.

La rottura, osserva una fonte parlamentare, ormai c’è, a dispetto che ci sia o meno la riunione dei senatori con Angelino Alfano. Riunione che, al momento, si dà per probabile ma in merito alla quale una convocazione non è ancora arrivata. E il giallo, forse, è l’ulteriore sintomo di un partito che rischia la crisi di nervi.

(di Michele Esposito/ANSA)

Ultima ora

13:02Usa: ‘Profughi sono benvenuti’, striscione su statua Libertà

(ANSA) - NEW YORK, 22 FEB - Un enorme striscione con su scritto 'I profughi sono benvenuti' è stato srotolato ai piedi della Statua della Libertà ed è rimasto sulla base per oltre un'ora prima che la polizia lo rimuovesse. Il fatto è avvenuto ieri sera, poche ore dopo l'annuncio del presidente Donald Trump di una stretta sull'immigrazione illegale.

12:39Pd: Serracchiani, contenta che Emiliano sia rimasto

(ANSA) - TRIESTE, 22 FEB - "Sono contenta che sia rimasto Emiliano all'interno del partito, e che si sia candidato". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia e vicesegretaria del Pd, Debora Serracchiani, a margine di una cerimonia stamani al Porto di Trieste. "E' una candidatura assolutamente valida come tutte le altre - ha aggiunto Serracchiani - e auspico anzi che chi fino a ieri ha dichiarato che sarebbe stato fuori dal Pd magari ci ripensi e, con un gesto di grande solidarietà nei confronti della comunità che ha contribuito a costruire, torni dentro".

12:38Terremoto: ‘Back to Campi’, il borgo riparte dopo le scosse

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 22 FEB - E' stato completato il progetto 'Back to Campi', ideato dalla Pro loco per rilanciare il piccolo borgo medievale della Val Castoriana a ridosso del Parco dei Sibillini, a 11 chilometri da Norcia, duramente colpito dal terremoto: prevede un'area con bungalow in legno completi di ogni confort, una piscina di 25 metri per 12,5, servizi e un'area verde per i bambini. Un'altra porzione di quello che si prefissa di essere un vero e proprio villaggio turistico sarà dedicata agli amanti del campeggio, con piazzole attrezzate per camper, roulotte e tende. Non troppo lontano barbecue, posti a sedere e servizi igienici. Ora si tratta di trovare i tre milioni di euro che servono per realizzare tutto ciò. Illustra all'ANSA i dettagli del progetto Roberto Sbriccoli, il presidente della Pro loco, la quale intanto sta acquisendo le aree per realizzare il villaggio.

12:38Renzi, parlato poco di green economy, focus al Lingotto

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - "La questione ambientale, legata alla sostenibilità e alla green economy, è sempre più centrale nel mondo. Durante i mille giorni abbiamo fatto molto per questo settore ma ne abbiamo parlato poco. E ad ogni modo quello che abbiamo fatto ancora non basta". Lo scrive Matteo Renzi sul suo blog, raccontando la prima giornata in California. Renzi rinvia all'appuntamento del Lingotto, dove presenterà la sua mozione congressuale, per un approfondimento sul tema: "La sfida per l'auto elettrica, i contatori digitali, le città intelligenti, il consumo sostenibile e consapevole non sono più questioni da addetti ai lavori, ma grandi temi del nostro futuro prossimo. Ci torneremo sopra a cominciare dall'appuntamento del Lingotto (10-12 marzo) dove discuteremo a lungo anche di questo".

12:33Sud Sudan: Papa, portare cibo, non solo dichiarazioni

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 22 FEB - "Destano particolare apprensione le dolorose notizie che giungono dal martoriato Sud Sudan, dove ad un conflitto fratricida si unisce una grave crisi alimentare che colpisce il Corno d'Africa e che condanna alla morte per fame milioni di persone, tra cui molti bambini". Lo ha detto il Papa alla fine dell'udienza generale. "E' più che mai necessario l'impegno di tutti - ha sottolineato il pontefice - a non fermarsi solo a dichiarazioni, ma a rendere concreti gli aiuti alimentari e a permettere che possano giungere alle popolazioni sofferenti".

12:33Salvini, barricate da tassisti contro ius soli in Parlamento

(ANSA) - MILANO, 22 FEB - "Se metteranno in votazione lo ius soli per gli immigrati, "le barricate a mo' di tassista le facciamo non fuori ma dentro il Parlamento". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, rispondendo a un ascoltatore a Radio Padania. "Anche se ovviamente spero di fermare prima questa follia", ha aggiunto Salvini, confidando nel fatto che "un Pd tenuto in piedi con lo scotch non verrà a imporci questa follia". Nella diretta con la radio del partito, Salvini ha ribadito a più riprese le sue posizioni contro i nuovi migranti, prendendo spunto anche dall'ultimo fatto di cronaca sul traghetto Cagliari-Napoli. "Dobbiamo vincere al più presto - ha sostenuto il segretario della Lega - o qualcuno passa a maniere più spicce".

12:33Turismo: Tripadvisor, spiaggia Conigli la più bella d’Italia

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - Se è vero come diceva lo scrittore francese Jean-Claude Izzo che "di fronte al mare la felicità è un'idea semplice" la Spiaggia dei Conigli a Lampedusa, Cala Mariolu e Cala Goloritze in Ogliastra sono le vere "regine" d'Italia. Sono infatti in testa alla classifica italiana dei Travelers' Choice Beaches Awards 2017 di TripAdvisor. Ben 343 le spiagge premiate con la vittoria della Spagna con La Concha a San Sebastian a livello europeo e del Brasile con Baia do Sancho a livello mondiale. A livello italiano appunto torna in prima posizione la Spiaggia dei Conigli, che scala ben tre gradini della classifica rispetto allo scorso anno, ma è la Sardegna la regione più premiata con ben 5 spiagge premiate su 10: oltre a Cala Mariolu e Cala Goloritze sul podio ci sono infatti La Pelosa a Stintino (5/a), Porto Giunco a Villasimius (6/a) e Is Aruttas a Cabras (10/a). A livello europeo la Spiaggia dei Conigli è 5/a nella top ten ma nella top 25 Italia, Grecia e Spagna sono le più premiate con 5 riconoscimenti a testa. Delusione a livello mondiale con nessuna "bellezza" italiana tra le prime 10 in classifica. Questa la classifica italiana: 1.Spiaggia dei Conigli, Lampedusa, Agrigento 2.Cala Mariolu, Baunei, Ogliastra 3.Cala Goloritze, Baunei, Ogliastra 4.Cala Rossa, Favignana, Trapani 5.La Pelosa, Stintino, Sassari 6.Porto Giunco, Villasimius, Cagliari 7.Baia del Silenzio, Sestri Levante, Genova 8.Cala Bianca, Marina di Camerota, Salerno 9.Spiaggia di Tropea, Tropea, Vibo Valentia 10.Is Aruttas, Cabras, Oristano Questa la classifica europea: 1.La Concha, San Sebastian, Spagna 2.Elafonissi Beach, Elafonissi, Grecia 3.Côte des Basques, Biarritz, Francia 4.Fig Tree Bay, Protaras, Cipro 5.Spiaggia dei Conigli, Lampedusa, Agrigento 6.Playa de Ses Illetes, Formentera, Spagna 7.Spiaggia e laguna di Balos, Kissamos, Grecia 8.Kleftiko Beach, Milos, Grecia 9.Weymouth Beach, Weymouth, Regno Unito 10.Playa de Muro, Maiorca, Spagna

Archivio Ultima ora