Cina: Tusk, da sentenza l’Aja possibile soluzione positiva

(ANSA) – ROMA, 13 LUG – Dalla sentenza di un tribunale Onu dell’Aja, secondo cui la Cina non ha nessun diritto sulle isole del mar della Cina meridionale, potrebbe scaturire una soluzione internazionale alla disputa che alimenta tensioni nel sud est asiatico. Lo ipotizza il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk, proprio in questi giorni in Cina. “L’Unione europea – ha oggi detto – continua a pronunciarsi a favore del diritto internazionale. L’Ue ha piena fiducia nel tribunale dell’Aja e crede che la sentenza possa essere un invito per una soluzione positiva della disputa nel mar cinese meridionale”. Tusk ha aggiunto che “abbiamo incontrato il presidente Xi, abbiamo parlato degli obblighi legali derivanti dalla sentenza e la sua posizione è abbastanza chiara”, la sentenza è nulla ed invalida.

Condividi: