Blyde: È iniziata la raccolta del 20% delle firme per il Referendum Revocatorio”

Blyde: “È iniziata la raccolta del 20% delle firme per il revocatorio”
Blyde: “È iniziata la raccolta del  20% delle firme per il revocatorio”
Blyde: “È iniziata la raccolta
del 20% delle firme per il revocatorio”

CARACAS – Il Tavolo dell’Unitá ha dichiarato che avrebbe iniziato la raccolta del 20% delle firme per completare tutti i passaggi richiesti per il revocatorio presidenziale. Sull’argomento il sindaco di Baruta, Gerardo Blyde, ha spiegato :

– Il Consiglio Nazionale Elettorale con il suo sistema di impronte digitali piú innovativo del mondo, non è ancora riuscito a determinare se l’1% delle firme sia valido oppure no. È il loro lavoro, è la loro responsabilità e dovrebbero già averlo fatto.

Ha aggiunto che questo è un processo nazionale, non regionale, e che comunque il governo cerca di trovare il maggior numero di scuse per frenare i preparativi per la consulta popolare.

Blyde ha opinato sulle nuove decisioni da parte del governo di coinvolgere le “Fuerza Armada Nacional” nella distribuzione di medicine.

– Questa è la militarizzazione del paese! – ha commentato -Mettere in mano ai militari qualcosa cosí civile come la distribuzione di medicamenti è un rischio troppo grande, tentendo in conto che la FANB è continuamente diffamata. Esponiamo l’istituzione armata, qualora dovessero avvenire manifestazioni di protesta, ad una denigrazione maggiore.

Facendo riferimento alle parole di Padrino López, che ha affermato che la cosa piú importante sia governare, ha aggiunto che, con le sue dichiarazioni, il Ministro della Difesa ha solo affermato che durante questi ultimi tre anni di reggenza del presidente Nicolás Maduro, non vi è stato chi gestisse il potere.

Anche José Luis Zapatero, mediatore tra il governo e l’opposizione, ha commentato i preparativi delle prossime elezioni:

-La MUD sta cercando il dialogo per porter risolvere i problemi del paese, ma le responsabilità le ha ancora l’attuale presidenza. Il Tavolo dell’Unitá è solo la maggioranza parlamentaria, non il governo.

Vittoria Tangredi

Condividi: