Siria: premier turco, normalizzazione solo se va via Assad

(ANSAmed) – ISTANBUL, 14 LUG – Per normalizzare i nostri rapporti con la Siria “certamente qualcosa deve cambiare, ma prima di tutto Assad deve andarsene. Senza il cambio di Assad, per la Turchia non cambierà niente”: così il premier di Ankara, Binali Yildirim, dopo che ieri si era detto “certo che torneremo a relazioni normali anche con la Siria”. In un’intervista tv, Yildirim ha precisato il punto di vista turco: “Da un lato c’è Assad, dall’altro Daesh (l’Isis). Se mi chiedete di scegliere, non posso. Devono andarsene entrambi” perché “è l’approccio del regime di Assad che ha creato Daesh, ed è lui che manda a morte i suoi stessi cittadini”.

Condividi: