Central Park a caccia di fondi, piano da 300 mln in 10 anni

(ANSA) – NEW YORK, 14 LUG – Central Park puo’ sembrare un’oasi bucolica, ma al di la’ dell’aspetto esteriore, l’esposizione alle intemperie e il passare del tempo stanno causando danni significativi al polmone verde di New York. Per questo – come riporta il New York Times – il Central Park Conservancy, che si occupa della gestione del parco, si prepara ad annunciare un ambizioso piano decennale per una raccolta fondi da 300 milioni di dollari. Solo quattro anni fa il Conservancy ha ricevuto 100 milioni di dollari dal manager degli hedge fund John A. Paulson, ma il denaro sarebbe gia’ finito e servono altri soldi per continuare il restauro. Per esempio al Belvedere Castle “quando piove l’acqua entra nell’edificio”, ha spiegato Douglas Blonsky, presidente e direttore generale del Central Park Conservancy. Mentre il Conservatory Garden sulla Fifth Avenue ha una pavimentazione che non viene sistemata dal 1930, e la fontana richiede continue riparazioni idrauliche

Condividi: