Al Azhar, Pokemon Go proibito da Islam

(ANSAmed) – IL CAIRO, 14 LUG – L’app ‘Pokemon Go’ è proibita dall’Islam, è come l’alcol. Lo ha affermato Abbas Shouman, vicecapo ed assistente dell’iman di Al Azhar, la massima autorità islamica sunnita in Egitto che ha dichiarato che il videogioco “influenza la mente in modo negativo e fa male al giocatore e agli altri senza che ne ve sia consapevolezza”. Giocare a Pokemon Go, secondo Shouman, è dunque deprecabile come bere gli alcolici, pratica proibita dall’Islam.

Condividi: