Il Conte inglese si presenta, lavorare lavorare lavorare

Pubblicato il 14 luglio 2016 da redazione

conte inglese

LONDRA. – Basso profilo, emozione ed orgoglio in un inglese ancora da perfezionare, Antonio Conte si presenta così alla stampa inglese: nella sua prima conferenza da manager del Chelsea, l’ex Ct dell’Italia fa catenaccio, non parla di obiettivi e promette solo il massimo impegno.

Nessuna anticipazione né di mercato né tattica, il nuovo tecnico dei Blues vuole tenere le carte coperte: davanti alla platea di telecamere e cronisti accorsi allo Stamford Bridge rifiuta di darsi un soprannome, come aveva fatto il suo predecessore José Mourinho (prima “Special One”, poi “Happy One”), ma si accosta al portoghese perché entrambi “tecnici vincenti”.

“Non ho paura delle pressioni che mi attendono – le parole di Conte, che ha risposto in inglese alle domande della stampa locale -. Sono nato con la pressione e per un professionista che gioca o allena una squadra importante come il Chelsea convivere con questo tipo di aspettative è la normalità. La mia sfida più difficile? Non lo so, è difficile dirlo, certo è che quando sono arrivato alla Juventus reduce da due settimi posti”.

Non si sbilancia sul modulo tattico che adotterà (“non è importante se giocheremo dietro a tre o quattro, contano le motivazioni”), ma non nasconde l’entusiasmo per la nuova avventura. “Arrivo al Chelsea al momento giusto della mia carriera. Ho lavorato tanto per essere qui oggi, e sono contento e orgoglioso. Per noi sarà un anno estremamente difficile perché arriviamo da una stagione negativa. Abbiamo l’obbligo di tornare in Champions League e lottare fino alla fine per vincere il campionato”.

Lo attende però la Premier League più equilibrata di sempre: tante squadre in lizza per il primo posto, un’illustre schiera di top-allenatori. “Quello inglese è sicuramente il campionato più difficile al mondo. Altrove sono due, massimo tre, le squadre che lottano per la vittoria. Qui sei o sette. E il trionfo del Leicester lo scorso anno ci insegna molto”.

Claudio Ranieri non lo ha ancora sentito, ma sarà una delle prime telefonate che farà. “Quando si arriva in una nuova realtà bisogna entrare in punta dei piedi, rispettando usi e costumi. Mi farò spiegare da Claudio che per di più è una grandissima persona”.

La nazionale è già il passato, ma non dimenticato. “E’ stata un’esperienza straordinaria, ma avevo voglia di tornare ad allenare tutti i giorni, di sentire l’odore dell’erba, di cercare di migliorare i miei giocatori e i club dove lavoro”.

Senza per il momento fissare obiettivi di classifica. “La cosa più importante adesso è lavorare, lavorare, lavorare. In questi primi allenamenti ho visto l’atteggiamento giusto, di chi ha voglia di lottare per tornare in alto. Spero di far bene anche per portare in alto il nome dell’Italia”.

(di Lorenzo Amuso/ANSA)

Ultima ora

00:24Calcio: 4-2 al Genoa, Lazio ai quarti Coppa Italia

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La Lazio ha battuto il Genoa 4-2 (2-2) e si è qualificata per i quarti di finale di Coppa Italia. Biancocelesti in vantaggio al 20' pt con Djordjevic e raddoppio di Hoedt al 31', accorcia Pinilla al 41' e pareggia Pandev al 45', poi Milinkovic-Savic al 25'st e Immobile al 30' chiudono la gara. Nel prossimo turno, il 31 gennaio, la Lazio affronterà l'Inter.

22:24Obama, la democrazia ha bisogno della stampa

(ANSA) - NEW YORK, 18 GEN - "Avere voi in questo edificio ci ha fatto lavorare tutti meglio, perché la stampa è l'occhio critico su quelli che hanno il potere": Così Obama nell'ultima conferenza stampa da presidente, sottolineando come "gli americani e la democrazia hanno bisogno della stampa. "Manning ha scontato una dura sentenza in carcere, la sua condanna era sproporzionata. Ho valutato il suo caso nei dettagli", ha aggiunto sottolineando di non prestare attenzione ai tweet di Assange. "Intrattenere rapporti costruttivi con la Russia è una priorità degli Usa ed è nell'interesse del mondo", ha detto aggiungendo però che con Putin c'è stata un'escalation del sentimento anti-americano." Poi ha invitato gli Usa a difendere la propria visione del mondo e a non perpetrare prepotenze nei confronti dei Paesi più piccoli, con un riferimento a Russia e Cina. "Cordiali" i rapporti con Trump. "Gli ho offerto i miei consigli, ha aggiunto, riferendo di aver detto al presidente eletto che il lavoro del presidente è "non lo si può fare da soli".

22:00Parigi sogna il vaporetto con linee di bus fluviali

(ANSA) - PARIGI, 18 GEN - "Il fiume deve essere parte integrante della nostra strategia di trasporto come le teleferiche o i veicoli autonomi. Dobbiamo esplorare tutte le possibilità tecnologiche sui corsi d'acqua, dalla Senna ai canali": ne è convinta Valérie Pécresse, presidente dell'Ile-de-France, la regione parigina, e del suo sindacato dei trasporti pubblici Stif, che lo ha spiegato a Le Monde. Il sogno di Parigi è di trasformare la Senna in uno dei mezzi di trasporto abituali: il trasporto fluviale è un sogno di cui si parla da anni ma che si è sempre scontrato con la realtà per diverse ragioni, spesso logistiche ed ambientali. Ma ora Pécresse vuole provare a fare sul serio.

21:51Sindaco Montegallo, 5 frazioni isolate,40 sfollati

(ANSA) - MONTEGALLO (ASCOLI PICENO), 18 GEN - ''Abbiamo 5 frazioni isolate sotto 2 metri e 30 cm di neve, con una trentina di persone, non abbiamo energia elettrica, la situazione è critica, e intanto continua a nevicare''. Lo dice all'ANSA il sindaco di Montegallo (Ascoli Piceno) Sergio Fabiani. ''Per fortuna, ad ora, non abbiamo malati o anziani gravi da assistere''. Gli sfollati del nuovo sisma, ''non per i crolli ma per la neve e la paura'', sono 40. Già da questa sera troveranno accoglienza negli hotel di Grottammare. ''Vengono da alcune delle 23 frazioni del comprensorio. Hanno timore a restare in casa, li capisco''. In paese sono al lavoro i carabinieri, i vigili urbani del contingente messo a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna, una squadra dei vigili del fuoco, ma mancano mezzi spartineve e pale gommate che possano aprire un varco per raggiungere le frazioni. ''La Provincia di Ascoli - spiega Fabiani, che è al suo posto nonostante 38 di febbre - ha promesso che domani ci manderà dei mezzi in più''.

21:43Cannes, rapina da 15 mln in gioielleria Harry Winston

(ANSA) - PARIGI, 18 GEN - Un uomo a volto scoperto è entrato nella gioielleria Harry Winston sul celebre boulevard della Croisette di Cannes e si è impadronito di 26 parure di gioielli, essenzialmente di diamanti per un valore di circa 15 milioni di euro. Il ladro aveva una pistola e una granata, non si sa ancora se vera o finta, riporta il quotidiano Le Figaro. L'uomo si è presentato intorno alle 11 del mattino, da solo, nella gioielleria come un semplice cliente. Aveva il volto coperto soltanto da un paio di occhiali da sole e "ha chiesto di vedere delle parure di diamanti per conto di un acquirente. La commessa si è insospettita e gli ha mostrato un catalogo", riporta ancora il quotidiano. L'uomo, allora, ha tirato fuori le armi per farsi aprire le vetrine dalle 2 commesse presenti e facendo stendere a terra la guardia di sicurezza. Si è impadronito dei gioielli e, senza sparare nessun colpo, è riuscito a uscire dalla boutique indisturbato, a piedi come era venuto, senza lasciare traccia.

21:27M5s: Forello candidato per comunali Palermo

(ANSA) - PALERMO, 18 GEN - E' l'avvocato Ugo Forello il candidato sindaco dei 5stelle a Palermo, dove si voterà in primavera per le amministrative. Lo hanno deciso gli iscritti al movimento che hanno votato sulla piattaforma Rousseau. Sconfitto il poliziotto Igor Gelarda, l'altro candidato.

21:16Legale Assange fa dietrofront, ‘non si consegna a Usa’

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La decisione del presidente Usa Barack Obama di ridurre la pena per Chelsea Manning, la 'talpa' di Wikileaks che verrà scarcerata il 17 maggio, non è sufficiente perché Julian Assange si consegni alle autorità Usa come promesso. A The Hill, uno dei legali di Assange, Barry Pollack, ha detto che Assange accoglie positivamente la decisione di Obama "ma è meno di quanto volesse: aveva chiesto la grazia e la scarcerazione immediata".

Archivio Ultima ora