Arriva il “reddito di inclusione”, scontro Pd-M5s

Pubblicato il 14 luglio 2016 da redazione

La Camera ha approvato il decreto  ANSA/GIUSEPPE LAMI

La Camera ha approvato il decreto
ANSA/GIUSEPPE LAMI

ROMA. – La Camera approva il ddl del governo di contrasto alla povertà, che ora passa al Senato. Si tratta di una legge che per la prima volta in Italia vuole coordinare tutti gli strumenti di assistenza, vale a dire i benefici in denaro, i servizi sociali e i servizi per la ricerca del lavoro che confluiranno nel “reddito di inclusione”.

Un approccio innovativo che però non piace alle opposizioni, a partire da M5s, che ha riproposto in alternativa il proprio reddito di cittadinanza, dichiarato però inammissibile per l’assenza di copertura finanziaria.

Si tratta della “prima misura organica della storia repubblicana contro la povertà approvata oggi in prima lettura: 1,6 miliardi in due anni”, ha commentato soddisfatto il premier Matteo renzi in serata. Il provvedimento è un collegato alla legge di Stabilità che, lo scorso dicembre, ha istituito un Fondo per la lotta alla povertà, dotato dal 2017 di un miliardo (per il 2016 in via sperimentale erano stanziati 600 milioni).

Con il ddl approvato si riordina l’intero settore istituendo una “una misura nazionale di contrasto della povertà”, denominata “reddito di inclusione”. Il nome, introdotto con un emendamento di Donata Lenzi (Pd) ha suscitato l’ira di M5s. I Pentastellati avevano visto dichiarato inammissibile un proprio emendamento che sostituiva l’intero ddl con il proprio cavallo di battaglia, vale a dire il reddito di cittadinanza: il costo di 17 miliardi non aveva copertura.

Una proposta criticata dalla maggioranza non solo per i costi elevatissimi, ma perché accusata di essere una misura assistenziale. Critica respinta al mittente da M5s. Luigi Di Maio ha parlato di “ipocrisia” del Pd per l’assonanza tra i “reddito di inclusione” e quello di cittadinanza, e Alessandro Di Battista ha detto che il ddl “serve solo a Renzi per farsi uno spot”.

Ora la parola spetta al governo (il ddl è una delega) che entro sei mesi dovrà emanare uno o più decreti attuativi del reddito di inclusione, che dovrà tradursi in un mix tra beneficio in denaro, prestazione di servizi alla persona e alla famiglia, e aiuto nella ricerca del lavoro.

Analogamente ad esperienze di altri Paesi del Nord Europa, il reddito di inclusione comporterà “l’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa”, che sarà messo a punto da una “équipe multidisciplinare” costituita dalle “amministrazioni competenti sul territorio in materia di servizi per l’impiego, la formazione, le politiche abitative, la tutela della salute e l’istruzione”, con il coinvolgimento dell’interessato.

La scommessa riguarda quindi la capacità delle varie amministrazioni pubbliche presenti nelle varie Regioni di coordinarsi tra loro per sostenere i beneficiari. La Camera ha anche separato assistenza e previdenza, cosa criticata mercoledì da Tito Boeri.

Il testo del governo prevedeva infatti la “razionalizzazione delle prestazioni di natura assistenziale, nonché di altre prestazioni anche di natura previdenziale, fatta eccezione per le prestazioni legate alla condizione di disabilità e di invalidità”; non venivano quindi escluse una “razionalizzazione” delle pensioni di reversibilità, le quali oggi vengono attribuite anche a vedove (o vedovi) con un alto patrimonio.

La Camera ha invece escluso dal riordino “le prestazioni rivolte alla fascia di popolazione anziana non più in età di attivazione lavorativa”.

(Di Giovanni Innamorati/ANSA)

Ultima ora

19:06Calcio: Raggi e Zingaretti invitati a Roma-Genoa

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - La Roma ha formalmente invitato la sindaca della capitale, Virginia Raggi e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, alla partita di domenica col Genoa, probabile addio di Francesco Totti alla squadra giallorossa. Intanto, nonostante il sold out annunciato, continuano ad arrivare alla Roma richieste di acquisto biglietti e di accredito da tutto il mondo. Tutto esaurito anche in tribuna stampa. E in occasione della partita con il Genoa, la squadra giallorossa vestirà la maglia che indosserà il prossimo anno.

18:39Manchester: Conte, rabbia e dolore

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Un concerto, come una partita, è un' occasione di festa e di gioia e non mi rassegno ad accettare che possa diventare un simbolo di odio". Sono un misto di dolore e rabbia le parole di Antonio Conte sull'attentato di Manchester. Il tecnico del Chelsea, neo vincitore del titolo in Premier League, ha sottolineato in un post sul suo profilo social che "le vite di tanti giovani non possono essere spezzate dal gesto di un terrorista. Da padre - continua Conte - mi stringo forte alle famiglie delle vittime e ai tanti feriti di Manchester". Il Chelsea, durante l'allenamento in vista della finale della Coppa d'Inghilterra, si è stretto in cerchio in campo osservando un minuto di silenzio.

18:38Ciclista morto nel vicentino, indagini per omicidio stradale

(ANSA) - VICENZA, 23 MAG - I carabinieri di Bassano (Vicenza) configurano l'ipotesi di reato di omicidio stradale e fuga a seguito del sinistro per la morte di Roberto Brotto, 54 anni, dirigente dell'Ulss di Cittadella (Padova), di cui non si avevano più notizie da ieri. L'uomo è stato trovato morto questa mattina, a fianco della sua bicicletta, in una scarpata dell'Altopiano di Asiago (Vicenza) nel territorio di Conco. "Gli indizi a carico del soggetto, in fase di rapida identificazione - scrivono in una nota i militari -, sono gravi e concordanti nell'individuarlo quale materiale autore del decesso" del ciclista. I militari nel corso di una rapida indagine hanno trovato sui resti della bicicletta segni riconducibili ad un tamponamento mentre altri elementi, secondo quanto si è appreso, sarebbero stati dati da dei segni sul guard-rail e dal ritrovamento dei resti di uno specchietto d'auto. Il corpo del ciclista è stato recuperato dagli uomini del soccorso alpino ed è già stata disposta l'autopsia.

18:37Falcone: Sangiorgi dei Negramaro canta davanti all’Albero

(ANSA) - PALERMO, 23 MAG - Giuliano Sangiorgi dei Negramaro ha voluto ricordare Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i ragazzi della scorta morti nella strage di Capaci con la canzone "Lo sai da qui", intonata davanti all'Albero Falcone, il ficus davanti all'abitazione del magistrato, in via Notarbartolo, a Palermo. "E' una grande emozione essere qui oggi - ha detto Sangiorgi - Voglio onorare la memoria di Falcone e delle vittime di Capaci e via D'Amelio con questa canzone dedicata a mio padre".

18:29Manchester: Viminale, attenzione alta, minaccia non cambia

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "L'attenzione rimane altissima ma il livello della minaccia non cambia per l'Italia". Così il Viminale al termine della riunione del Comitato di analisti strategica antiterrorismo, presieduta dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, che ha analizzato la situazione dell'Italia dopo l'attentato di Manchester. Presenti col ministro i vertici nazionali delle forze di polizia, dei servizi di intelligence e il rappresentante della sicurezza del Regno Unito a Roma. Minniti ha chiesto di "tenere elevato il livello di vigilanza, rafforzando le misure di sicurezza a protezione degli obiettivi ritenuti più a rischio, nonché verso i luoghi che registrano particolare affluenza e aggregazione di persone".

18:28Giro: Dumoulin polemico ‘sono arrabbiato’

(ANSA) - BORMIO (SONDRIO), 23 MAG - "Ho perso tanto tempo, è stato terribile. Sono arrabbiato, perché non capisco il comportamento dei miei diretti avversari: hanno detto che volevano andare a prendere il mio connazionale Kruijswijk, invece hanno attaccato. E' come se mi avessero tradito. Io mi ero comportato diversamente rispetto a loro quando Quintana è caduto nella discesa verso Bergamo. Cosa mi aspettavo? Niente". Tom Dumoulin polemizza dopo l'arrivo della tappa regina del 100/o Giro d'Italia, vinta da Vincenzo Nibali, durante la quale ha accusato un problema intestinale ed è stato costretto a fermarsi, facendosi staccare.

18:20Calcio: morto Farina Figc dispone 1′ di silenzio

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Il presidente della Figc Carlo Tavecchio ha disposto un minuto di silenzio a partire da stasera - in occasione della gara dei quarti di finale dei play off della Serie B Benevento-Spezia - e nel prossimo weekend su tutti i campi di calcio per ricordare l'ex arbitro Stefano Farina, scomparso oggi all'età di 54 anni. Le nazionali azzurre, impegnate nei prossimi giorni, oltre al minuto di silenzio, scenderanno in campo con il lutto al braccio.

Archivio Ultima ora