Nizza: opposizione attacca, niente unità nazionale

(ANSA) – PARIGI, 15 LUG – Non c’è praticamente stata questa volta la parentesi di unità nazionale che aveva seguito gli attentati parigini del gennaio 2015 contro Charlie Hebdo e l’HyperCacher e quelli del 13 novembre allo Stade Saint-Denis, al Bataclan e nelle brasserie del centro. Contrariamente al passato, dopo la strage di Nizza, l’opposizione francese è subito partita all’attacco del governo socialista per denunciare le falle dell’intelligence e del dispositivo di sicurezza.

Condividi: