Così cambia la ‘ndrangheta, al vertice la struttura occulta

Pubblicato il 15 luglio 2016 da redazione

Non c'è più solo una cupola di 'ndrangheta – la “provincia” individuata con l'operazione Crimine, che ha svelato l'esistenza di una criminalità organizzata

Non c’è più solo una cupola di ‘ndrangheta – la “provincia” individuata con l’operazione Crimine, che ha svelato l’esistenza di una criminalità organizzata

CARACAS. – Troppo spesso la ‘ndrangheta, il cui potere è stato sottovalutato per decenni, è stata vista quasi come un fenomeno folcloristico. Visione anni luce lontana dalla realtà. Invece si evolve, muta la propria pelle adattandola ai propri interessi che, da tempo ormai, sono la politica e la grande finanza.

Ed in questa operazione di adattamento si inserisce quanto ha scoperto il pm della Dda di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo con il prezioso contributo dei carabinieri del Ros e del reparto operativo di Reggio Calabria rileggendo gli atti di anni ed anni di altre indagini.

Una “cupola” segreta, pensata e strutturata in ossequio alle indicazioni provenienti dagli andamenti evolutivi della organizzazione di tipo mafioso, registrati a partire dal 1969/70, prima, ed a conclusione della seconda guerra di mafia.

Già all’epoca, Giorgio e Paolo De Stefano, entrambi deceduti, furono fondatori ed ideatori, insieme ai vertici delle cosche Piromalli (con infiltrazioni anche in Venezuela), Nirta, Araniti, Libri, Mammoliti, Cataldo e Mazzaferro, della prima “struttura riservata” della ‘ndrangheta denominata “a mamma santissima” (la santa).

Per realizzare i propri scopi di infiltrarsi negli ambiti strategici istituzionale, politico ed economico, si affida alle più alte espressioni della ‘ndrangheta ma si arricchisce della componente personale laica, rappresentata dalla massoneria che ha la funzione di consentire l’espansione del programma criminale in ambiti che non sarebbero stati perseguibili altrimenti.

La ‘ndrangheta non è sola un’associazione verticistica, ma a sovrintendere tutte le operazioni c’è una struttura segreta di vertice, i cui componenti sono sconosciuti agli stessi ‘ndranghetisti, ad eccezione dei componenti dell’organo collegiale denominato “la Provincia”.

Del fenomeno avevano già parlato alcuni collaboratori negli anni ’90, ma per riscrivere la strutture organizzativa della ‘ndrangheta, c’è stato bisogno di rileggere tutte quelle dichiarazioni collegandole agli esiti di varie inchieste. Una lavoro improbo portato avanti dal pm Lombardo e dai carabinieri.

Ultima ora

11:10Polonia, presidente Duda respinge riforma giustizia

(ANSA)- VARSAVIA, 24 LUG - Il presidente polacco Andrzej Duda ha deciso di non firmare le leggi sulla Corte Suprema e sul Consiglio nazionale della magistratura che mettevano a rischio l'autonomia dei giudici polacchi, rimandandole in parlamento. Lo ha detto lo stesso Duda in una conferenza stampa a Varsavia. Duda ha spiegato che il suo ufficio non è stato consultato prima dell'approvazione in aula e contestando anche che, secondo le nuove leggi, i giudici dovrebbero essere indicati dal ministro della giustizia, che copre già la carica di procuratore generale.

11:08Tennis: ranking Atp, Murray sempre in vetta

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Nessuna novità nella top 10 del ranking Atp, che vede al comando sempre lo scozzese Andy Murray, da 37 settimane leader in classifica, pur con soli 285 punti sullo spagnolo Rafael Nadal. In terza posizione lo svizzero Roger Federer, che precede il serbo Novak Djokovic e l'altro elvetico Stanislas Wawrinka. Per quanto riguarda gli italiani, il migliore si conferma Fabio Fognini che tuttavia perde due posizioni ed è al numero 31. Due gradini in meno anche per Paolo Lorenzi, sconfitto ieri in finale a Umago (Croazia) dal 19enne russo Andrey Rublev (6-4, 6-2), e sceso al 36/o posto. Più distanziati Andreas Seppi (numero 80, +1) e Thomas Fabbiano (89), mentre con la semifinale ad Umago - prima nel circuito maggiore - compie un balzo di 20 posti Alessandro Giannessi, ora 84/o, suo nuovo best ranking.

10:56Tennis: ranking Wta, Pliskova ancora al comando

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Due cambiamenti nella top 10 del ranking Wta aggiornato oggi, ma non sul podio. In vetta, infatti, c'è per la seconda settimana la ceca Karolina Pliskova, che precede la romena Simona Halep di appena 185 punti e la tedesca Angelique Kerber. Subito dietro le novità: in 4/a posizione sale la spagnola Garbine Muguruza, con la britannica Johanna Konta scivolata alla 7/a, scavalcata anche dall'ucraina Elina Svitolina e dalla danese Caroline Wozniacki. Chiudono la top 10 la russa Svetlana Kuznetsova, la statunitense Venus Williams e la polacca Agnieszka Radwanska. Qualche movimento anche in campo italiano. Roberta Vinci è sempre la prima delle azzurre, ma sale di un gradino ed è 36/a. Alle sue spalle si riporta Francesca Schiavone (numero 71, +3), scavalcando Camila Giorgi (73, -1). Scende invece di ben 11 gradini Sara Errani, ora 98/a.

10:54Calcio: Juventus, per Bernardeschi visite e firma

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Visite mediche, a Torino, per Federico Bernardeschi. Il giocatore, che dopo gli esami si legherà alla Juventus, è stato accolto al J-Medical dall'entusiasmo di circa 250 tifosi bianconeri. "La 10 non può restare senza padrone, benvenuto Federico", è lo striscione esposto dai tifosi per il 23enne fantasista toscano in arrivo dalla Fiorentina, che nei prossimi giorni raggiungerà la sua nuova squadra negli Stati Uniti.

10:48Segati e interrati, coinvolto anche un minorenne

(ANSA) - NAPOLI, 24 LUG - Sono state eseguite dalla Squadra Mobile di Napoli due ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Napoli e dal tribunale dei minorenni su richiesta della Dda e della Procura della Repubblica dei minorenni a carico di due soggetti ritenuti responsabili dell'efferato omicidio dei pregiudicati Luigi Rusciano e Luigi Ferrara i cui corpi vennero rinvenuti sezionati in buste di plastica lo scorso 16 febbraio in un terreno di Afragola. All'epoca dei fatti uno dei responsabili era minorenne e l'altro maggiorenne.

10:38Israele, Netanyahu convoca il governo

(ANSAmed) - TEL AVIV, 24 LUG - Il premier Benyamin Netanyahu ha convocato per oggi il Consiglio di difesa del governo per una nuova consultazione - la seconda nelle ultime ore - sulle crisi maturate a Gerusalemme, nella Spianata delle Moschee, ed ad Amman, nell'ambasciata di Israele. Lo riferiscono i media locali. Secondo una fonte politica israeliana, citata dai media, i membri dello staff diplomatico sono "intrappolati" nell'ambasciata e la loro incolumità rischia di essere in pericolo.

10:21Francia, Eliseo conferma incontro Macron-Sarraj-Haftar

(ANSA) - PARIGI, 24 LUG - Il presidente francese Emmanuel Macron riceverà domani il primo ministro del governo di Tripoli, Fayez Al Sarraj, e il generale Khalifa Haftar. Lo fa sapere l'Eliseo, confermando quanto detto dall'inviato Onu Ghassan Salamé in un'intervista. Nel comunicato si legge che la Francia vuole dare "il suo contributo agli sforzi per costruire un compromesso politico sotto l'egida delle Nazioni Unite, che riunisca su una base inclusiva l'insieme dei differenti attori libici". Il vertice avverrà a La Celle-Saint-Cloud, vicino Parigi.

Archivio Ultima ora