Così cambia la ‘ndrangheta, al vertice la struttura occulta

Pubblicato il 15 luglio 2016 da redazione

Non c'è più solo una cupola di 'ndrangheta – la “provincia” individuata con l'operazione Crimine, che ha svelato l'esistenza di una criminalità organizzata

Non c’è più solo una cupola di ‘ndrangheta – la “provincia” individuata con l’operazione Crimine, che ha svelato l’esistenza di una criminalità organizzata

CARACAS. – Troppo spesso la ‘ndrangheta, il cui potere è stato sottovalutato per decenni, è stata vista quasi come un fenomeno folcloristico. Visione anni luce lontana dalla realtà. Invece si evolve, muta la propria pelle adattandola ai propri interessi che, da tempo ormai, sono la politica e la grande finanza.

Ed in questa operazione di adattamento si inserisce quanto ha scoperto il pm della Dda di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo con il prezioso contributo dei carabinieri del Ros e del reparto operativo di Reggio Calabria rileggendo gli atti di anni ed anni di altre indagini.

Una “cupola” segreta, pensata e strutturata in ossequio alle indicazioni provenienti dagli andamenti evolutivi della organizzazione di tipo mafioso, registrati a partire dal 1969/70, prima, ed a conclusione della seconda guerra di mafia.

Già all’epoca, Giorgio e Paolo De Stefano, entrambi deceduti, furono fondatori ed ideatori, insieme ai vertici delle cosche Piromalli (con infiltrazioni anche in Venezuela), Nirta, Araniti, Libri, Mammoliti, Cataldo e Mazzaferro, della prima “struttura riservata” della ‘ndrangheta denominata “a mamma santissima” (la santa).

Per realizzare i propri scopi di infiltrarsi negli ambiti strategici istituzionale, politico ed economico, si affida alle più alte espressioni della ‘ndrangheta ma si arricchisce della componente personale laica, rappresentata dalla massoneria che ha la funzione di consentire l’espansione del programma criminale in ambiti che non sarebbero stati perseguibili altrimenti.

La ‘ndrangheta non è sola un’associazione verticistica, ma a sovrintendere tutte le operazioni c’è una struttura segreta di vertice, i cui componenti sono sconosciuti agli stessi ‘ndranghetisti, ad eccezione dei componenti dell’organo collegiale denominato “la Provincia”.

Del fenomeno avevano già parlato alcuni collaboratori negli anni ’90, ma per riscrivere la strutture organizzativa della ‘ndrangheta, c’è stato bisogno di rileggere tutte quelle dichiarazioni collegandole agli esiti di varie inchieste. Una lavoro improbo portato avanti dal pm Lombardo e dai carabinieri.

Ultima ora

05:38Corea Sud: procura vuole arresto ex presidente Park

(ANSA) - PECHINO, 27 MAR - La procura sudcoreana chiederà un mandato di cattura per l'ex presidente della Repubblica Park Geun-hye, decaduta il 10 marzo dopo che la Corte costituzionale ha validato la procedura di impeachment approvata il 9 dicembre dal parlamento. Lo riporta l'agenzia Yonhap, ricordando che Park è coinvolta nello scandalo per abuso di potere e corruzione che ha portato all'arresto la sua confidente e "sciamana" Choi Soon-sil.

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

22:32Ventenne pestato da branco ad Alatri, è morto a Roma

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - E' morto stasera all'Umberto I di Roma il ventenne di Alatri pestato a sangue in piazza nella città in provincia di Frosinone. Lo si è appreso da fonti investigative. Emanuele Morganti non ce l'ha fatta dopo ore di agonia ed un intervento chirurgico. Era stato aggredito due notti fa da un gruppo di persone dopo una lite in un locale nel centro storico del comune frusinate per difendere la fidanzata. Il pm della procura di Frosinone ed i carabinieri stanno interrogando alcuni sospettati.

Archivio Ultima ora