Renzi, la svolta della campagna referendum fa salire i consensi

Pubblicato il 15 luglio 2016 da redazione

Renzi, "svolta" campagna referendum fa salire consensi

Renzi, “svolta” campagna referendum fa salire consensi

ROMA. – Il risultato “importantissimo” di aver depositato, “a dispetto dell’allarmismo di alcuni”, 600mila firme in Cassazione. E un luogo simbolo, la ‘prodiana’ Santi Apostoli, a far da sede al comitato per il “Sì”. Sono i due ‘buoni auspici’ con cui Matteo Renzi si prepara a lanciare la fase decisiva della campagna per il referendum costituzionale.

Con in più una convinzione: la ‘svolta’ impressa alla comunicazione, con la ‘spersonalizzazione’ del voto, sta già portando i suoi frutti e “aiuta molto a crescere nei consensi”. Certo, restano i problemi con la minoranza del Pd, che torna sugli scudi dopo la fusione dei verdiniani con i deputati di Sc vicini al viceministro Enrico Zanetti. Ed è pronta a rilanciare sul fronte della legge elettorale, con la richiesta di ‘rottamare’ l’Italicum renziano.

Le polemiche si smorzano leggermente, all’indomani della nascita di un nuovo gruppo parlamentare zanettian-verdiniano. Ma solo perché, spiegano dalla minoranza Pd, di fronte a un evento come la strage di Nizza non si può indugiare sulle polemiche della politica italiana.

La questione non viene però archiviata perché, sottolineano da sinistra, attraverso Zanetti i verdiniani hanno adesso un rappresentante nel governo. Dunque resta la richiesta di dimissioni del viceministro, tanto che si sta valutando anche la presentazione di un documento per chiedere il passo indietro.

“Le dimissioni non arriveranno”, replica tranchant Zanetti. E aggiunge che al di là delle polemiche “inutili”, il “contributo di Ala in Parlamento è molto visibile da mesi e anche utile in termini di consolidamento dell’azione di governo”. Come a dire: niente di nuovo, è da tempo che Verdini e i suoi puntellano la maggioranza, con il loro contributo alle riforme.

Ma se alla Camera un’accelerazione è stata imposta dalla scissione di Scelta civica (Zanetti e i suoi avversari si contendono il simbolo del partito, con il rischio di arrivare in tribunale), i verdiniani non intendono per ora stressare i toni e formalizzare un ingresso in maggioranza: i loro voti, assicurano, resteranno aggiuntivi al Senato.

Nei prossimi mesi si impegneranno nella campagna referendaria, poi dopo il voto – spiegano – si potrà valutare di mettere ‘in regola’ i rapporti parlamentari.

Della polemica non si cura Renzi, che dedica ogni impegno all’obiettivo referendario. “Non era facile”, sottolinea nella sua newsletter ‘Enews’, raccogliere le firme tra i cittadini. Tanto che – è la punzecchiatura – “non è un caso che il comitato per il ‘No’ abbia fallito”.

Ora la macchina del Pd, sottolineano i renziani, è pronta a partire a pieno regime con la campagna per il sì. Con il coordinamento del comitato nazionale, che ha preso sede in piazza Santi Apostoli, nel cuore di Roma. Da quel luogo simbolo delle vittorie di Prodi contro Berlusconi, lo stesso Renzi domenica 24 potrebbe inaugurare ufficialmente la campagna con i volontari, dopo aver, sabato 23, invitato alla mobilitazione l’assemblea nazionale del Pd.

Ma intanto, sottolinea il premier, “ogni giorno che passa diventa più chiaro che il referendum è sulla Costituzione, sul funzionamento del Parlamento e non su altro: questo ci aiuta molto a crescere nei consensi, coinvolgendo anche persone che magari non sono del Pd o mie sostenitrici ma che capiscono la rilevanza storica di questo passaggio per l’Italia”.

La minoranza Pd, però, smorza gli entusiasmi: “Le preoccupazioni di chi vuol votare No sono fondate e hanno presa anche in parte del nostro elettorato”, scrive Roberto Speranza sul Foglio, tornando a chiedere una segreteria Pd “autonoma” dal governo e modifiche radicali alla legge elettorale.

Martedì i bersaniani Federico Fornaro e Andrea Giorgis presenteranno la loro proposta: una legge elettorale che guardi al modello ‘francese’, ma si adatti alla realtà tripolare italiana.

(di Serenella Mattera/ANSA)

Ultima ora

23:07Calcio: Europa League, Apoel Nicosia agli ottavi

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - Risultati delle partite giocate oggi per i 16/i di finale di Europa League: Besiktas (Tur)-Hapoel Beer-Sheva (Isr) 2-1. Andata 3-1. Qualificato Besiktas; Zenit (Rus)- Anderlecht (Bel) 3-1. Andata 0-2. Qualificato Anderlecht; Ajax (Ola)-Legia Varsavia (Pol) 1-0. Andata 0-0. Qualificato Ajax; Apoel Nicosia (Cip) - Athletic Bilbao (Spa) 2-0. Andata 2-3. Qualificato Apoel Nicosia.

22:58Chiudono due nomadi in gabbiotto e postano video, denunciati

(ANSA) - GROSSETO, 23 FEB - Hanno rinchiuso due donne nomadi in un gabbiotto dove si trovano i cassonetti per la carta, hanno ripreso con un telefonino le loro urla e gesti disperati perchè volevano uscire dalla improvvisata prigione, poi hanno postato il video sui social: per questo tre addetti di un supermercato di Follonica (Grosseto) sono stati denunciati dai carabinieri ai quali le donne si sono rivolte dopo essere state liberate. La procura di Grosseto ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. La 'prigionia' delle due donne, sorprese dagli addetti a prendere carta e cartone dai cassonetti, è durata pochi minuti ma il video postato su facebook ha totalizzato oltre 200 mila visualizzazioni.

22:46Calcio: Leicester, esonerato Ranieri

(ANSA) - LONDA, 23 FEB - Il Leicester ha esonerato Claudio Ranieri. Lo rende noto il club campione d'Inghilterra sul proprio sito. L'esonero del tecnico italiano all'indomani della sconfitta delle Foxes per 2-1 in casa del Siviglia nell'andata degli ottavi di Champions League. Il Leicester è attualmente al 17/o posto in Premier League con 21 punti, in piena lotta retrocessione.

22:33Calcio: Inter, Zhang incontra dirigenti

(ANSA) - MILANO, 23 FEB - Pomeriggio di riunioni e meeting per il proprietario dell'Inter Zhang Jindong che, arrivato questa mattina a Milano, ha poi incontrato nella sede di Corso Vittorio Emanuele tutti i dirigenti del club nerazzurro per fare il punto della situazione. Alla riunione, come fa sapere l'Inter sul proprio sito, erano rappresentate tutte le aree aziendali e sono stati trattati i temi più strategici. Zhang vedrà anche l'allenatore Stefano Pioli per caricarlo e motivarlo in vista della sfida contro la Roma. L'incontro potrebbe essere questa sera o al più tardi domani, con una visita a Appiano Gentile. E' tanta l'attesa per la partita di domenica sera e la società ha voluto chiamare a raccolta i tifosi. "Vi chiediamo di colorare insieme gli spalti di nerazzurro: portate la vostra sciarpa - si legge sul sito - da alzare tutti insieme al momento dell'ingresso in campo dei giocatori a pochi minuti dall'inizio del match".

22:23Calcio: Europa League, Roma perde ma va agli ottavi

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - La Roma si qualifica per gli ottavi di finale di Europa League nonostante la sconfitta interna per 1-0 con il Villarreal. All'andata i giallorossi avevano vinto 4-0. Gli spagnoli non hanno niente da perdere e fanno la partita: al 10' un tiro cross dell'ex Sampdoria Roberto Soriano colpisce la parte alta della traversa, al 15' Borrè - agevolato anche da un cattivo disimpegno di Vermaelen - porta in vantaggio gli ospiti. La Roma prova a reagire prima con El Shaarawy poi con De Rossi ma la difesa del Villarreal fa buona guardia. Spagnoli vicini al raddoppio al 33' con Rodri e al 40' ancora con Roberto Soriano, in entrambe le situazioni decisivi gli interventi di Alisson. La Roma reagisce con due conclusioni di Perotti. Anche Totti va vicino al gol al 78'. All'81' Roma in 10 per l'espulsione (doppia ammonizione) di Rudiger, che era entrato a inizio ripresa. Nel finale ancora salvataggi di Alisson.

22:21Ciclista 74enne travolto da auto su statale 106, morto

(ANSA) - BOTRICELLO (CATANZARO), 23 FEB - Un pensionato di 74 anni, M.V., é morto a Botricello, nel catanzarese, dopo essere stato investito da un'automobile mentre percorreva in bici la statale 106 jonica. Il conducente della vettura si é fermato per prestare soccorso al ciclista, ma ogni intervento si é rivelato inutile perché il pensionato é morto sul colpo. La dinamica dell'incidente é al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Sellia Marina, che hanno effettuato i rilievi. Sul posto anche il personale dell'Anas per la gestione della viabilità. (ANSA).

22:01Tiro a volo: comincia Coppa del Mondo, in gara a Nuova Delhi

(ANSA) - NUOVA DELHI, 23 FEB - Con la prima parte delle eliminatorie della Fossa uomini e le qualificazioni e poi le finali della Fossa donne comincia domani a Nuova Delhi, sede della prima 'tappa', la Coppa del mondo di tiro a volo. La squadra azzurra scelta dal ct Albano Pera schiera il veterano Giovanni Pellielo, plurimedagliato olimpico (argento a Rio) e 4 volte campione del mondo, assieme al carabiniere Valerio Grazini, riserva ai Giochi brasiliani, e al poliziotto campano Simone D'Ambrosio. Il team femminile sarà invece composto dalla campionessa olimpica di Londra Jessica Rossi e da Alessia Iezzi, campionessa del Mondo Junior nel 2015, e Maria Lucia Palmitessa. Oltre alle medaglie individuali,b sia maschili sia femminili, faranno il loro debutto in una gara di Coppa anche quelle del Mixed Team, ovvero la gara a coppia uomo-donna che da Tokyo 2020 farà parte del programma olimpico.

Archivio Ultima ora