Calcio venezuelano: uno spietato Zamora domina il Clausura

Pubblicato il 18 luglio 2016 da redazione

Uno Zamora spietato domina il Clausura

Uno Zamora spietato domina il Clausura

CARACAS – Lo Zamora dell’italo-venezuelano Francesco Stifano continua a riempire le pagine di giornali, dove giornata dopo giornata si parla solo di successi. Questo fine settimana, a fare da vittima sacrificale della corazzata bianconera é stato il Mineros battuto a Puerto Ordaz con un netto 1-4.

A siglare le rete zamorane ci hanno pensato Ramírez con una doppietta (44’ e 56’), Contreras (58’) e Martinez (88’). La rete della bandiera per i padroni di casa é stata segnata da Romero al 71’.

La squadra allenata dal tecnico campano ha un punteggio perfetto nel Torneo Clausura con 9 punti vinti su 9 possibili. Se vogliamo parlare di numeri la ‘furia llanera’ ha vinto 7 delle ultime 8 gare disputate tra Torneo Apertura e Clausura. Dal canto suo, il record che attualmente detiene il Mineros non é di quelli che vorresti avere: non vince da sette gare e nelle sue ultime 14 gare in Primera División ne ha vinto solo due.

In uno degli anticipi il Carabobo ha espugnato il campo del Deportivo Anzoátegui battendolo con un netto 0-3. Per i granata sono andati a segno: Novoa (61’), Bello (88’) e Pinzón (95’). Il Carabobo non solo ha ottenuto la sua prima vittoria esterna in questo Torneo Clausura, ma ha anche tolto l’imbattibilitá interna al DANZ: gli orientali non perdevano da 14 gare sul campo del José Antonio Anzoátegui.

Il Caracas si é aggiudicato il ‘derby capitolino’ grazie alla vittoria 2-0 contro il Deportivo La Guaira. Le reti dei rojos del Ávila sono arrivate grazie all’autorete di Lucena (42’) e Farias (82’).

Gara emozionante quella andata in scena sul rettangolo di Pueblo Nuevo, dove i padroni di casa hanno superato per 3-2 il Trujillanos. Le reti del ‘carrusel aurinegro’ sono state firmate da: Herrera (2’ e 82’) e Maldonado (70’), mentre quelle dei ‘guerreros de la montaña’ sono arrivate grazie a Osorio (64’) e Vivas (90’).

Nel rione El Paraiso, é andato in scena el ‘clásico del Brigido’ (denominato cosí per il semplice fatto che entrambe le formazioni giocano le proprie gare interne in questo recinto sportivo) tra l’Estudiantes de Caracas e l’Atlético Venezuela. Dopo i 90 minuti di gioco la gara si é chiusa sull’1-1.

Nella cittá di Mérida, l’Estudiantes é stato battuto tra le mura amiche dal Monagas: il match winner é stato Luis ‘cariaco’ González che con la sua zampata vincente ha regalato la vittoria alla formazione orientale.

Hanno completato il quadro della terza giornata del Torneo Clausura: Aragua-Portuguesa 0-0, JBL Zulia-Petare 3-0, Llaneros-Zulia 1-1, Deportivo Lara-Ureña 1-2.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

10:24Giappone: un morto in eruzione vulcano

(ANSA) - TOKYO, 23 GEN - Un soldato è morto a causa dell'eruzione del vulcano Kusatsu-Shirane, nella prefettura giapponese centro-orientale di Gunma, tornato così attivo oggi per la prima volta dal 1983. Il risveglio del vulcano, situato vicino a un resort sciistico, ha causato una valanga e la fuoriuscita di cenere e sassi che hanno colpito numerose persone. I feriti sono 16. L'eruzione e' avvenuta alle 9:59 locali (l'1:59 in Italia). Il soldato che ha perso la vita era impegnato in un allenamento di sci insieme ad altri militari, cinque dei quali sono rimasti feriti.

10:23Camorra: clan Moccia, 45 ordinanze custodia

(ANSA) - NAPOLI, 23 GEN - Agenti della Dia, della squadra mobile di Napoli e carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna, anche con l'ausilio della GdF, stanno eseguendo 45 ordinanze di custodia in carcere emesse nell'ambito di una inchiesta della Dda sulle attività del clan Moccia, attivo in ampie aree dell'hinterland settentrionale. Gli investigatori hanno ricostruito il gruppo di vertice del clan, tra i quali Luigi e Teresa Moccia, Filippo Iazzetta e Anna Mazza,la 'vedova della camorra', morta negli anni scorsi.

10:15Terremoti: scossa magnitudo 6 in Indonesia

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 6, e' stata registrata questa mattina in Indonesia, davanti alla costa meridionale di Giava: lo riporta l'Istituto geofisico americano (Usgs). L'epicentro del terremoto e' stato localizzato circa 40 chilometri a sud di Binuangeun, ad una profondità di 43,9 chilometri. Per ora non si hanno notizie di un rischio tsunami.

10:10Gb: fuga di gas a Londra, migliaia evacuati

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Circa 1.450 persone sono state evacuate durante la notte da un night club e un hotel nella West End di Londra - il cuore turistico della capitale - a causa di una fuga di gas: lo riporta la Bbc online, che cita i vigili del fuoco. Tutte le strade della zona di Charing Cross - dove si trova l'omonima stazione ferroviaria, una delle principali del Paese - sono state chiuse e si registrano forti disagi durante l'ora di punta di questa mattina. "Alti livelli di gas naturale sono stati rilevati nell'atmosfera", ha detto un portavoce dei vigili del fuoco di Londra. La fuga di gas e' stata provocata dalla rottura di una conduttura, di cui non si conoscono ancora le cause.

09:57‘Ndrangheta: fermato presunto reggente cosca emiliana

(ANSA) - BOLOGNA, 23 GEN - I carabinieri di Modena hanno fermato il nuovo presunto reggente della 'Ndrangheta emiliana: Carmine Sarcone, 39 anni, indagato per associazione mafiosa, fratello di Nicolino e Gianluigi Sarcone, entrambi arrestati nell'operazione 'Aemilia' del 2015. Il primo,condannato a 15 anni, era ritenuto il capo dell'organizzazione autonoma emiliana, collegata alla cosca Grande Aracri di Cutro dove è stato eseguito questo fermo di indiziato di delitto, il primo emesso dalla Dda di Bologna per questo reato. Decine le perquisizioni in corso. Le indagini hanno consentito di trovare riscontri alle dichiarazioni di vari collaboratori di giustizia e sono state dimostrate la gestione diretta di attività e patrimonio illecito, la partecipazione alle riunioni, durante le quali, per le indagini, erano pianificati i crimini della cosca e venivano prese decisioni per rafforzarla. Carmine avrebbe avuto il ruolo di rappresentante dei fratelli detenuti, con compiti direttivi e di dirimere i contrasti interni alla.

05:19Filippine: Eruzione vulcano Mayon, evacuazione di massa

(ANSA) - MANILA, 23 GEN - Sempre più intensa l'attività del vulcano Mayon, il più attivo delle Filippine, che sta eruttando fontane di lava mentre pennacchi di cenere alti fino a 700 metri escono dal cratere. Le autorità hanno avvertito che potrebbe essere imminente una violenta eruzione e hanno innalzato il livello di allerta a 4 su una scala di cinque. Oltre trentamila persone sono fuggite dai villaggi della provincia di Albay, dove si trova il vulcano, e hanno trovato rifugio negli alloggi dei centri di evacuazione predisposti dalle autorità. Secondo l'Istituto filippino di vulcanologia e sismologia, un'eruzione esplosiva potrebbe verificarsi entro poche ore. E' considerata di pericolo l'area fino a 8 km dal cratere, dove vivono migliaia di persone. Il fiume di lava ha già raggiunto i villaggi più vicini, colpiti anche da una pioggia di rocce e detriti. Al momento non si segnalano né morti né feriti. Molti voli sono stati cancellati, e l'intera area è stata interedetta al traffico aereo.

01:14Calcio: Liverpool battuto dall’ultima in classifica

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Una settimana dopo aver inflitto al Manchester City, dominatore della Premier League, la sua prima sconfitta in campionato, il Liverpool è riuscito nell'impresa di andare a perdere (1-0) sul campo dello Swansea, ultima in classifica, nel posticipo del 24/o turno. Si è così interrotta la striscia di 18 risultati utili consecutivi della formazione allenata da mister Jurgen Klopp, tra tutte le competizioni. La rete di Alfie Mawson, al 40', ha siglato uno dei risultati più inattesi della stagione e lasciato il Liverpool in quarta posizione, a -3 dal Chelsea.

Archivio Ultima ora