Felipe González, il dialogo in Venezuela non per guadagnare tempo

Felipe González, il dialogo non per guadagnare tempo
Felipe González, il dialogo non per guadagnare tempo
Felipe González, il dialogo
non per guadagnare tempo

CARACAS – Il dialogo non deve essere una escamotage per guadagnare tempo. Lo ha affermato l’ex premier spagnolo, Felipe González, nella consueta colonna pubblicata nel quotidiano “El País”. González, nel suo articolo, sottolinea anche che il Venezuela vive una triple crisi che esige immediata risposta.

– Il dialogo – sostiene l’esponente politico spagnolo – debe avere uno scopo: la riconciliazione dei venezuelani. Non può essere materia di scambio. Per questo, non è negoziabile.

D’altro canto, l’esponente del Psoe afferma che la crisi “istituzionale condiziona la condotta del venezuelano e impedisce soluzioni democratiche, provoca frizione tra forze politiche, attori sociali ed economici e l’insieme della cittadinanza.

González suggerisce la creazione di una Commissione della Verità in cui le forse politiche siano rappresentate in maniera equitativa, la libertà dei prigionieri politici, e affrontare la crisi umanitaria che vive il Paese.

Condividi: