Aggressione disabile: legale, emerge un’altra verità

(ANSA) – CAGLIARI, 19 LUG – E’ tutta un altra storia quella che racconta Enrico Cossu, il legale di Bachisio Angelo Angius, il 27enne di Sassari denunciato per la brutale aggressione al disabile di Olbia Luca Isoni, di 37 anni, picchiato selvaggiamente davanti ad una discoteca di San Teodoro all’alba di domenica 10 luglio, pestaggio filmato con un telefonino e fatto girare sui social. Il legale non solo fornisce la versione del suo assistito ma annuncia di avere in mano un video completo che smentisce la ricostruzione della famiglia Isoni. La registrazione sarà consegnata nelle prossime ore agli inquirenti che indagano sul caso. “Tutto è iniziato molte ore prima di quelle immagini”, spiega all’ANSA l’avvocato Cossu che ora chiede per il suo assistito e la sua famiglia che “venga stabilita una responsabilità lineare e obiettiva rispetto a quanto accaduto e che le indagini non vengano condizionate dal clamore che, giustamente, una parte del video ha suscitato mediaticamente”.

Condividi: