Comune nel Bresciano multato per scritte discriminatorie

(ANSA) – MILANO, 19 LUG – Il Comune di Pontoglio, in provincia di Brescia, è stato multato per aver installato cartelli stradali discriminatori. Sopra c’era scritto: “Pontoglio è un paese a cultura occidentale di profonda tradizione cristiana. Chi non intende rispettare la cultura e le tradizioni locali è invitato ad andarsene”. Il comune bresciano, guidato dalla Lega, è stato condannato dal tribunale civile di Brescia che ha accolto il ricorso della Fondazione Guido Piccini e dall’Asgi (associazione studi giuridici sull’immigrazione) e riconosciuto il Comune colpevole di “discriminazione collettiva nei confronti degli immigrati e di chiunque professi una religione diversa da quella cristiana”. L’amministrazione aveva già provveduto a togliere i cartelli, ma la rimozione non ha comunque fermato i giudici della terza sezione del tribunale civile di Brescia.

Condividi: