Obbligo di dimora per Severino Antinori

(ANSA) – MILANO, 19 LUG – Il gup di Milano Anna Magelli ha disposto l’obbligo di dimora a Sabaudia, località di villeggiatura sulla costa laziale, per Severino Antinori, il ginecologo finito agli arresti domiciliari lo scorso 13 maggio con l’accusa di aver prelevato a forza ovuli a una giovane infermiera spagnola presso la clinica milanese da lui guidata, la Matris, ora sotto sequestro assieme a tutto il materiale biologico, parte del quale restituito ai legittimi proprietari, lì custodito. L’obbligo di dimora, e quindi l’attenuazione della misura cautelare, è stato chiesto nei giorni scorsi dal pm Maura Ripamonti ma, come hanno riferito fonti legali, non è ancora stato eseguito in quanto il medico ha chiesto qualche giorno di tempo per organizzare il trasferimento dalla sua casa a Roma a quella nel rinomato comune in provincia di Latina. Il gup però, da quanto si è saputo, oggi avrebbe ribadito senza concedere altro termine: da questa sera il medico dovrà trovarsi a Sabaudia.

Condividi: