Referendum, Solórzano: “Mille persone licenziate per aver firmato”

empleados_despedidos

CARACAS – Oltre mille, un numero senz’altro significativo, gli impiegati dell’Amministrazione Pubblica licenziati per aver firmato per il Referendum Revocatorio. Lo ha denunciato la deputata della maggioranza parlamentare, Delsa Solórzano, spiegando che, per il momento, la maggior parte dei licenziati erano impiegati del Seniat, di Corpoelec e della Policía Nacional Bolivarianas.

Anche se non lo ha detto apertamente, la deputata ha fatto intendere che si tratta solo della punta dell’Iceberg. In effetti, si sono susseguite, nelle settimane seguenti alla raccolta di firme per la consulta popolare, le denunce di licenziamenti senza motivo apparente dall’amministrazione pubblica.

– Sono mille persone, mille venezuelani che oggi non possono portare il pane alle proprie famiglie – ha commentato la deputata Solórzano -. Sono anche mille persone che dimostrano di non aver paura.
La Redazione

Condividi: