Nizza: un italo-americano e cinque italiani tra vittime

Pubblicato il 19 luglio 2016 da redazione

Nella combo gli italiani morti nell'attacco del 14 luglio 2016 a Nizza. Da sinistra:Angelo D'Agostino , Gianna Muset ,Carla Gaveglio ,  Maria Grazia Ascoli e Mario Casati. Roma, 17 luglio 2016. ANSA/

Nella combo gli italiani morti nell’attacco del 14 luglio 2016 a Nizza. Da sinistra:Angelo D’Agostino , Gianna Muset ,Carla Gaveglio , Maria Grazia Ascoli e Mario Casati. Roma, 17 luglio 2016. ANSA/

ROMA – Anche sei italiani, incluso un italoamericano, tra le vittime della strage di Nizza. L’italo-americano é uno studente nato in Italia ma cresciuto in California, negli Stati Uniti. Si tratta di Nicolas Leslie, studente di terzo anno dell’University of California (Berkeley).

Leslie, 20 anni, risiedeva a Del Mar, una cittadina vicino a San Diego. Era a Nizza per un programma di interscambio universitario. La sua famiglia, quando Nicolas era ancora bambino, si trasferì nel sud della California dall’Italia.

Gli altri italiani morti a causa del gesto folle del radicale dell’Isis sono: due coppie e una donna.
Lo scorso 14 luglio, la folle corsa di Mohamed Lahouaiej Bouhlel, a bordo di un camion, ha spezzato le vite dei coniugi di Voghera (Pavia) Gianna Muset (68 anni) e Angelo D’Agostino (71 anni), oltre a quelle del 90enne Mario Casati e della sua compagna 77enne, Maria Grazia Ascoli, entrambi milanesi.

Nell’attentato, l’autista killer ha ucciso anche Carla Gaveglio, una casalinga 48enne di Piasco (Cuneo).

(redazione)

Ultima ora

16:56Montenegro: a Podgorica Gay Pride senza incidenti

(ANSAmed) - BELGRADO, 23 SET - A Podgorica, capitale del Montenegro, si è svolto oggi pacificamente e senza incidenti la quinta edizione del Gay Pride. Secondo la polizia locale al corteo che ha attraversato il centro della città hanno partecipato circa 300 persone con cartelli e striscioni contro ogni forma di violenza e intolleranza. Ai manifestanti, riferiscono i media locali, si sono uniti il capo della rappresentanza Ue e gli ambasciatori di Stati Uniti e Gran Bretagna. Nelle edizioni passate il Gay Pride in Montenegro era stato segnato da violenze scatenate da gruppi di estremisti e nazionalisti omofobi.

16:52Catalogna: Madrid coordinerà polizia, anche i Mossos

(ANSA) - ROMA, 23 SET - I vertici della polizia nazionale spagnola, la Guardia Civil e i Mossos d'Esquadra, la polizia catalana, che hanno il compito di garantire la sicurezza e l'ordine in Catalogna in vista del proclamato referendum sull'indipendenza il prossimo primo ottobre, saranno coordinati da un alto ufficiale del ministero degli Interni di Madrid. Lo riferisce El Mundo. Ma la mossa non è piaciuta al governo di Barcellona che ha già avvertito Madrid che "non accetterà" che tale decisione. Secondo El Pais, il coordinamento è stato affidato a Diego Pérez de los Cobos, già colonnello della Guardia Civil e direttore dell'Ufficio di Coordinamento del Segretario di Stato per la Sicurezza. Los Cobos è stato nominato dal Procuratore come "direttore tecnico".

16:48Abusi minore senza colpevoli, reati prescritti dopo 16 anni

(ANSA) - TORINO, 23 SET - Sono emerse "alcune anomalie", a Torino, nell'iter del processo per abusi sessuali su una minorenne terminato giovedì sera in Cassazione con l'annullamento senza rinvio della sentenza per la prescrizione dei reati. E' quanto rivela Arturo Soprano, presidente della Corte d'appello di Torino, che oggi, a Palazzo di Giustizia, ha cominciato ad acquisire informazioni e a svolgere accertamenti. "Se dovessero ravvisarsi delle responsabilità - aggiunge il magistrato - prenderemo dei provvedimenti". La storia inizia nel 2001 quando una ragazza, allora sedicenne, abusata del padre viene affidata a una comunità, a Torino, dove la giovane è a sua volta vittima di abusi da parte di un'operatrice che la costringe anche a partecipare a orge. "Per ora - osserva Soprano - abbiamo avuto un pubblico ministero solerte, che ha chiuso in fretta le indagini preliminari, un processo di primo grado con tempistiche da lumaca, un periodo di vuoto fra il 2007 e il 2013, tre anni per fissare l'udienza. Accerteremo il motivo".

16:44Ucraina: Saakashvili solo multato per ingresso illegale

(ANSA) - MOSCA, 23 SET - Una multa di 130 dollari: è questa la condanna inflitta ieri da un tribunale di Leopoli all'ex governatore georgiano ed ex governatore della regione di Odessa, Mikheil Saakashvili, per essere entrato illegalmente in Ucraina dalla Polonia con decine di sostenitori che gli hanno aperto la strada scontrandosi con le guardie di frontiera. Secondo la procura generale ucraina, Saakashvili non sarà né arrestato né estradato in Georgia, dove è accusato di malversazione e appropriazione indebita, crimini che lui nega e ritiene gli siano contestati per motivi politici. Il presidente ucraino Petro Poroshenko a fine luglio ha revocato la cittadinanza ucraina all'ex leader della Rivoluzione delle Rose mentre questi si trovava all'estero vietandogli di rimettere piede nel paese e minacciando di estradarlo in Georgia.

16:32Isis: raid a Istanbul, arrestati 36 presunti jihadisti

(ANSA) - ISTANBUL, 23 SET - Almeno 36 presunti membri dell'Isis sono stati arrestati dalla polizia di Istanbul. Lo riferisce l'agenzia di stampa turca Anadolu. In base a quanto si è appreso, le forze dell'antiterrorismo hanno condotto raid in 15 abitazioni di Istanbul arrestando cinque sospetti che avrebbero viaggiato in Siria e in Iraq per l'Isis. Altri 31 sospetti sono stranieri, ma le loro nazionalità non sono state rese note.

16:31Terremoto: capo protezione civile visita cantieri Sae Norcia

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 23 SET - Il capo dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli ha visitato a Norcia i cantieri sulle Soluzione abitative d'emergenza. "Siamo qui per verificare l'andamento dei lavori sulle aree Sae, che a quanto abbiamo potuto constatare procedono regolarmente e secondo le tempistiche previste", ha detto. "Ovviamente si può accelerare - ha aggiunto Borrelli - e si può fare meglio, ma tutti stiamo lavorando con il massimo impegno". L'obiettivo rimane quello di consegnare le casette a tutti gli assegnatari del comune di Norcia entro novembre, con le ultime realizzazioni che saranno terminate nei primi giorni di dicembre. Ad accompagnare il capo dipartimento, il dirigente della Protezione civile regionale Alfiero Moretti, il vicesindaco del di Norcia, Pietro Luigi Altavilla, insieme all'assessore Giuliano Boccanera. Presente al sopralluogo anche il nuovo comandante della compagnia carabinieri di Norcia, Pasqualino Trotta. "La visita di Borrelli - ha sottolineato Altavilla - è quanto mai costruttiva. Abbiamo chiesto alle ditte di aumentare il personale, anche per non farci sorprendere dal maltempo che potrebbe arrivare da un momento all'altro e rallentare quindi i lavori, quando invece è quanto mai necessario rispettare il più possibile i tempi". (ANSA).

16:17Calcio: Spalletti, pronti a reagire dopo Bologna

(ANSA) - APPIANO GENTILE (COMO), 23 SET - "Ho guardato bene i miei giocatori, sono i primi ad essere stati dispiaciuti per la prestazione di Bologna e nel dispiacere c'è l'automatica reazione a dare qualcosa di più. Sono sicuro che avverrà. Sono stimolati": così il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti alla vigilia della partita contro il Genoa in cui sono attesi oltre 50 mila tifosi. Un aspetto che ha colpito molto l'allenatore nerazzurro: "Il pubblico ha capito il nostro dispiacere, sono tornati in massa e sono uno stimolo in più. Dobbiamo assolutamente fare qualcosa di diverso di quello che abbiamo fatto nel primo tempo di Bologna, ma se non fossi stato in panchina sarei in mezzo ai tifosi. Perché questa squadra mi stimola. Dobbiamo assorbire la loro voglia, è un pò di tempo che vogliono festeggiare".

Archivio Ultima ora