Fmi: Brexit spaventa, Pil italiano crescerà meno

Pubblicato il 19 luglio 2016 da ansa

Fmi: Brexit spaventa, Pil italiano crescerà meno

Fmi: Brexit spaventa, Pil italiano crescerà meno

di Serena Di Ronza

NEW YORK – La Brexit frena la crescita. Il Fmi rivede al ribasso il Pil mondiale per il 2016 e il 2017, incluso quello dell’Italia, e avverte: i danni dell’addio della Gran Bretagna all’Ue potrebbero essere ancora peggiori se gli investitori e le aziende perderanno la fiducia.

Assumendo che la Gran Bretagna e l’Ue si accordino per evitare “importanti barriere economiche”, la crescita mondiale nel 2016 sarà del 3,1%, 0,1 punti percentuali in meno rispetto alle stime di aprile, e nel 2017 del 3,4%, sotto il 3,5% previsto in precedenza. Ma se le trattative sulla Brexit si rivelassero più difficili con la Gran Bretagna in recessione, il Fmi prevede una frenata più brusca della crescita, con il Pil in aumento solo del 2,8% quest’anno e il prossimo.

I timori per la Brexit fanno affondare l’indice di fiducia degli investitori tedeschi, sceso ai minimi dal 2012. Una flessione che pesa sulle Borse europee, che chiudono in calo con Milano che perde lo 0,53% dopo essere stata a lungo in territorio ancora più negativo e la maglia nera del Vecchio Continente. Dalla frenata globale non si salvano alcune delle maggiori economie europee, inclusa l’Italia.

Il Pil italiano crescerà quest’anno dello 0,9% e dell’1% il prossimo, in lieve rallentamento rispetto alle stime precedenti di +1% e +1,1%. La crescita inglese è stata drasticamente ridimensionata all’1,7% nel 2016 e all’1,3% nel 2017, ai minimi dalla crisi del debito del 2012. La ripresa dell’area euro procede, con il Fmi che ritocca al rialzo la stima di quest’anno a +1,6% ma taglia di 0,2 punti percentuali quella del 2017 a 1,4%%.

Il Fondo invita l’Europa ad agire “rapidamente” e “in modo deciso” per risolvere le difficoltà delle banche, accentuate dalla Brexit.

“La Brexit è arrivata fra i problemi irrisolti del sistema bancario europeo, soprattutto fra le banche italiane e portoghesi”, afferma il Fmi, sottolineando che “protratte turbolenze finanziarie e l’aumento dell’avversione per il rischio potrebbero avere severe ripercussioni macroeconomiche, incluso l’intensificarsi delle difficoltà delle banche, soprattutto nelle economie vulnerabili”. Nell’aggiornare le stime di crescita mondiale, il Fmi avverte delle sue difficoltà nel fare previsioni.

”La Brexit implica un sostanziale aumento dell’incertezza economica, politica e istituzionale. Ma si tratta di un evento in corso ed è difficile quantificare le potenziali ripercussione” ammette il Fmi.

”E’ necessario mantenersi pronti ad agire e cooperare se l’impatto delle turbolenze sui mercato finanziario e la maggiore incertezza minacciassero di indebolire materialmente l’outlook globale”.

– Ma anche prima che questo si verifichi, ‘si possono accettare gli attuali tassi di crescita come un nuovo normale, dettato da fattori fuori dalla portata politica. I rischi possono infatti andare al di la’ dei puri costi economici di scivolare in una stagnazione – mette in evidenza il capo economista del Fmi, Maury Obstfeld, precisando che sta ai ”politici bilanciare le accuse di coloro che ritengono che tutti i mali siano legati alla globalizzazione”.

La scheda

La crescita mondiale rallenta con la Brexit, che aumenta i rischi al ribasso. Il Fmi scatta la fotografia dell’economia globale alle prese con una crescente incertezza. E’ l’Europa quella su cui gli effetti dell’addio della Gran Bretagna all’Ue si fanno sentire di più: il Pil italiano viene tagliato di 0,1 punti percentuali per il 2016 e il 2017.

L’Italia è il fanalino di coda in termini di crescita fra i maggiori paesi europei: la Germania e la Francia crescono saldamente sopra il’1,% quest’anno e il prossimo e la Spagna sopra il 2%.

Ultima ora

09:40F1: Australia, ultimo Gp vinto da Ferrari a Singapore 2015

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Ferrari non vinceva un Gran Premio di Formula 1 dal 20 settembre 2015 quando sul circuito di Singapore Sebastian Vettel vinse la sua terza gara al volante della Rossa. Nel 2016 la Rossa non aveva vinto nessun Gran Premio.

09:35F1:Australia,Vettel, oggi potevo guidare Ferrari per sempre

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - ''E' stato un Gp fantastico, è stato folle in senso positivo vedere tutte queste bandiere rosse, la macchina è divertente da guidare, è stata una giornata bellissima''. Parola di Sebastian Vettel sul podio di Melbourne tra una doccia di champagne, gli abbracci e le strette di mano con gli avversari. ''Noi ci siamo - ha detto il pilota tedesco della Ferrari - siamo qui per lottare. Abbiamo fatto un lavoro eccellente, la Ferrari ci permette di competere quest'anno, è molto divertente da guidare, oggi avrei potuto continuare a guidare per sempre''.

09:33Vettel esulta in italiano’grande Ferrari, è per noi’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - ''Questa è per noi, grande Ferrari, grazie ragazzi''. Gioia ed esultanza targata Sebastian Vettel che appena tagliato il traguardo per primo del Gran Premio d'Australia si lascia andare parlando in italiano con il box ad una gioia irrefrenabile. Poi sceso dall'abitacolo salta come un grillo andando ad abbracciare i suoi meccanici dando il via alla festa della Rossa sul podio di Melbourne, nella prima gara della stagione di Formula 1.

09:32Usa: Pence, ‘lotta all’Obamacare continuerà’

(ANSA) - WASHINGTON, 26 MAR - La lotta all'Obamacare "proseguirà" per mettere fine a "un incubo e dare al popolo americano l'assistenza sanitaria che merita". E' quanto ha sottolineato il vicepresidente americano Mike Pence, intervenendo ad un incontro di imprenditori in West Virginia, all'indomani del fallimento del tentativo Gop di abrogare la legge di assistenza sanitaria voluta da Barack Obama che non è riuscito a raccogliere il sostegno repubblicano sufficiente per essere approvato alla Camera.

09:31Usa: si barrica su bus a Las Vegas e spara, un morto

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Un uomo su un autobus a due piani nella zona dei casinò di Las Vegas, ha estratto una pistola e ha cominciato a sparare, uccidendo una persona e ferendone un'altra per poi barricarsi all'interno per diverse ore prima di arrendersi ed essere arrestato dalla polizia. Le due persone colpite sono state portate in ospedale ma per una di loro non c'era più niente a fare, ha fatto sapere una fonte del University Medical Centermorto. Per ore, i negoziatori, robot e veicoli blindati hanno circondato il bus con le autorità incerte se ci fossero altre vittime all'interno. Nel frattempo, gli ufficiali hanno fatto evacuare i casinò vicini, mettendo in guardia i turisti e i passanti di allontanarsi dalla zona.

09:31F1: Australia, Giovinazzi chiude suo primo Gp al 12/o posto

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Il pilota italiano della Sauber Antonio Giovinazzi ha chiuso al dodicesimo posto il Gran Premio d'Australia, il primo della sua carriera in Formula 1. Dopo 6 anni di assenza, dai tempi di Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi l'Italia, l'Italia rivede un suo driver passare sotto la bandiera a scacchi di un Gp della massima serie. Chiude al quinto posto la Red Bull di Verstappen davanti alla Williams di Massa e alla Force India di Perez. Ottava posizione per la Toro Rosso di Sainz che ha preceduto il compagno di scuderia Kvyat e la Force India di Ocon. Ritirata l'altra Red Bull dell'idolo di casa Daniel Ricciardo e stessa sorte per la McLaren di Fernando Alonso.

09:26Usa: scontri tra pro e anti-Trump in California, 4 arresti

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Tafferugli tra i sostenitori e gli oppositori di Donald Trump su una popolare spiaggia della California del Sud. Il bilancio è di 4 arresti. Lo riferiscono i media statunitensi. Un gruppo di sostenitori di Trump ha improvvisato un corteo sulla spiaggia di Bolsa Chica. Un gruppetto di oppositori - tutti vestiti in nero - era nei pressi. Si è scatenata una battaglia a colpi di pugni e spray al peperoncino.

Archivio Ultima ora