Inicia el 14° Festival de Cine Independiente USA 2016

Pubblicato il 19 luglio 2016 da redazione

Inicia el 14° Festival de Cine Independiente USA 2015

Inicia el 14° Festival de Cine Independiente USA 2015

CARACAS. – Desde el viernes 22 de julio llega a Caracas el 14° Festival de Cine Independiente USA 2016. Bajo la coordinación de la Embajada de los Estados Unidos de América, este año la muestra incluye seis destacadas producciones cinematográficas que podrán ser apreciadas en los espacios del Circuito Gran Cine, Cines Paseo del Trasnocho Cultural, así como en algunas salas de los circuitos Cinex y Cines Unidos.

Con una variedad de géneros que incluyen drama, romance, comedia, biografía y ciencia ficción, el festival contará con reconocidos representantes del cine independiente, como Woody Allen, con Hombre Irracional; los hermanos Joel e Ethan Coen, con Ave, César; el film Especial de Medianoche, escrita y dirigida por Jeff Nichols, selección oficial de Festival de cine de Berlín 2016; Secretos de una leyenda, dirigida por Don Cheadle; de la directora Ella Lemhagen, Todos los caminos conducen a Roma; y la ganadora de los premios de jurado y público, como mejor película en el Festival de cine de Sundance, Yo, él y Raquel, de Alfonso Gómez-Rejón.

Protagonizada por Joaquin Phoenix, Emma Stone, Parker Posey y Jamie Blackley, Woody Allen vuelve a la gran pantalla como director y guionista de Hombre Irracional. Abe es un profesor de filosofía en plena crisis existencial, que le encuentra de nuevo sentido a su vida al enamorarse de una de sus mejores alumnas, quien, a pesar de los claros síntomas de desequilibrio mental de su profesor, encuentra irresistible su personalidad y su fascinación por él no deja de crecer.

Estrenada en el reciente Festival de Cine de Berlín, Ave, César, de Joel e Ethan Coen, es considerada la película más divertida, mística y cínica de sus producciones. Protagonizada por Josh Brolin, George Clooney, Ralph Fiennes, Tilda Swinton, Channing Tatum, Scarlett Johansson, Frances McDormand y Jonah Hill,el film retrata a como en Hollywood de los años 50, uno de los grandes estudios pretende hacer una gran superproducción de romanos protagonizada por una gran estrella (Clooney), pero el actor es secuestrado durante el rodaje.

En el género de ficción, Especial de Medianoche, de Jeff Nichols, narra la historia de un padre desesperado por proteger a su hijo de ocho años. Ambos huyen al descubrir que el pequeño ha desarrollado unos poderes extraordinarios que podrían anticipar un cambio importante en nuestro mundo. Durante esa huida, son perseguidos sin descanso por el gobierno y un grupo de extremistas religiosos mientras intentan llegar a una localización secreta para estar a salvo.

Secretos de una leyenda, escrita, dirigida y protagonizada por Don Cheadle, es una biografía basada en la de vida del compositor y trompetista Miles Davis, quien con más de cincuenta años de carrera a sus espaldas se consolidó como un representante de la música jazz del siglo XX. Una historia que retrata un viaje a través de la música sobre el descubrimiento personal y el límite sin fronteras de la imaginación. Cuenta con las actuaciones de Ewan McGregor y Michael Stuhlbarg, entre otros reconocidos actores.

La directora sueca Ella Lemhagen llega con la comedia romántica Todos los caminos conducen a Roma, protagonizada por Sarah Jessica Parker junto a Raoul Bova, el film trata sobre Maggie, una madre soltera que viaja a través de Italia con su ex novio italiano, Luca, en busca de su rebelde hija adolescente, quien quiere volver a Nueva York desesperadamente.

Finalmente Yo, él y Raquel, a cargo del director Alfonso Gómez-Rejón, narra la historia de un joven llamado Greg, quien a pesar de tratar de pasar el último año de secundaria de la forma más anónima posible, mientras en secreto hace extrañas películas con su único amigo, se ve obligado por su madre a hacerse amigo de una compañera de clase con leucemia. El film fue ganador de los premios de jurado y público como mejor película en el Festival de cine de Sundance de 2014, y nominada a los premios Independent Spirit Awards como mejor guión original.

Espacios culturales alternativos y cine móvil

Adicionalmente a la muestra en salas, a partir del 24 de julio el Festival estará presente en espacios culturales, con funciones gratuitas abiertas al público en general, el cual podrá disfrutar de los films Spotlight, Lazos Perversos, Hitchcock, Las sesiones, Conocerás al hombre de tus sueños, Corazones ardientes, Los niños están bien y La Inmigrante. La cita será en la Universidad Central de Venezuela (Complejo Aula Magna), Sala Cabrujas, Teatro de Chacao – Sala Experimental, Hacienda La Vega, Centro de Arte Los Galpones de Los Chorros, Sala La Pizarra Cultural en Sucre y Miércoles de Gran Cine en Baruta.

De igual forma, en el interior del país también se contará con funciones gratuitas de las películas arriba mencionadas, las cuales serán proyectadas en el Museo Soto (Ciudad Bolívar), Sala Charles Chaplin (Barquisimeto), Lia Bermúdez (Maracaibo), Patio Trigal (Valencia), Sala César Rengifo (Mérida), Quinta El Cangrejo (La Asunción – Isla de Margarita).

Por otro lado, bajo la modalidad de Cine Móvil, a partir del 29 de julio se harán proyecciones gratuitas al aire libre en los siguientes espacios del estado Miranda: viernes 29 – Los Croods, en la Casa de la Cultura Tacarigua de Brión (Barlovento); sábado 30 -Epic el reino secreto, en la Comunidad de La Rosa, Redoma La Campiña – Municipio Zamora (Guatire); viernes 5 de agosto -Operación Escape, en la Comunidad de Oropeza, Sector 2 – Municipio Plaza (Guarenas) y; sábado 6 de agosto – Llamando a Ecco, en el Complejo Cultual Cecilio Acosta (Los Teques).

Ultima ora

22:40Roma: Spalletti ‘ora chiariro’ futuro con società’

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - "Quando alleni una squadra come la Roma devi pensare all'obiettivo della vittoria sempre e a volte il secondo posto, da parte di qualcuno, non è accettabile, ma questo secondo posto è un grande traguardo. Questo traguardo ce lo siamo dovuti andare a prendere e, oggi in particolare, la squadra ha meriti infiniti per come si è sviluppata la partita". Lo ha detto Luciano Spalletti, a Mediaset Premium, dopo Roma-Genoa. "Il mio futuro? Faremo con la società un meeting di chiusura e dopo che ci saremo parlati chiarirò la mia posizione. Lo faremo il prima possibile, perché è giusto che si sappia". Infine l'addio di Totti: "Una cosa incredibile: stavano piangendo tutti, era impossibile non venire trasportato da e in questa emozione generale. Se Francesco decidesse di smettere, come penso abbia deciso di fare, sarebbe una perdita da colmare: ottavo re di Roma è poco, è più un imperatore".

22:34Deriso in caserma da cc, video virale in rete

(ANSA) - CAGLIARI, 28 MAG - Un uomo sui 35 anni, apparentemente ubriaco e con problemi di deambulazione, che, davanti ad alcuni carabinieri in una caserma, mostra passi di danza mentre i presenti ridono. E' il contenuto del video, poco meno di un minuto, che in questi giorni sta spopolando sul web e sui telefonini di molti cittadini di San Vito (Cagliari) e che ha fatto scattare un'indagine interna del Comando provinciale dei carabinieri di Cagliari. Il video è stato pubblicato il 26 maggio su una pagina Facebook con il titolo "Caserma dei carabinieri di San Vito, Cagliari", con sottotitolo "Rischiano la vita per 1000 euro al mese cit." e ha già raggiunto quasi 300mila visualizzazioni, 900 condivisioni e quasi altrettanti commenti, non teneri nei confronti dei militari. Nel filmato non ci sono scene di violenza o azioni contro il giovane, solo risate quando rischia di cadere. Adesso per i carabinieri coinvolti potrebbero scattare sanzioni.

22:33L’addio di Totti: tifosi, ora aiutatemi

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - Le lacrime, le gambe che tremano, un microfono e una lettera d'addio: Francesco Totti si congeda così dalla Roma o, almeno dalla maglia, dopo un giro di campo infinito e quel pallone calciato in curva Sud con scritto "mi mancherai". "Non so se riuscirò a leggere queste righe", l'incipit con cui il capitano si rivolge ai 70mila dell'Olimpico, in un silenzio surreale dopo i festeggiamenti per il sofferto successo sul Genoa e la qualificazione alla Champions League. "Ora è finita veramente - continua - Mi levo la maglia per l'ultima volta (e i tifosi gli urlano di no, ndr). La piego per bene, anche se non sono pronto a dire basta e forse non lo sarò mai. Scusatemi se in questo periodo non ho rilasciato interviste e chiarito i miei pensieri, ma spegnere la luce non è facile. Adesso ho paura. E non è la stessa che si prova quando devi segnare un calcio di rigore. Questa volta sono io che ho bisogno di voi e del vostro calore. Con il vostro affetto riuscirò a voltare pagina e a buttarmi in una nuova avventura".

22:13Filippine: jihadisti massacrano i civili

(ANSA) - BANGKOK, 28 MAG - Bombardamenti aerei, combattimenti nelle strade, e ora anche esecuzioni di civili da parte dei militanti jihadisti ancora asserragliati: la città filippina di Marawi è arrivata al sesto giorno di guerra e a quasi un centinaio di morti, con l'esercito filippino che cerca di sradicare la minaccia dell'Isis prima che attecchisca nell'arcipelago, trovandosi però di fronte combattenti più organizzati del previsto. La scoperta di 19 cadaveri di civili uccisi dagli assalitori armati, e il contemporaneo aggiornamento dei militanti uccisi (arrivato a 61), hanno portato a 95 il numero dei morti dall'inizio delle violenze martedì scorso. Un cartello trovato sul corpo di alcuni uomini uccisi dai militanti ("traditori della fede") fa pensare a esecuzioni di musulmani considerati collaboratori delle autorità o comunque non inclini a schierarsi con i jihadisti, da parte di gruppi armati sempre più radicalizzati e ideologicamente affiliati - probabilmente meno a livello organizzativo - allo Stato islamico.

22:07Sri Lanka: frane, inondazioni, 151 morti

(ANSA) - COLOMBO, 28 MAG - Con il passare delle ore e l'arretramento delle acque in alcune zone inondate dello Sri Lanka, è salito ulteriormente a 151 il numero delle vittime causato dalle piogge battenti e dagli smottamenti del terreno avvenuti nelle ultime 72 ore. Lo riferisce il quotidiano Daily Mirror di Colombo. Nella sua pagina online il giornale ha pubblicato i dati più recenti a disposizione del Centro per la gestione dei disastri (Dmc). In base ad essi, oltre ai morti, vi sono 112 persone considerate disperse e 52 ferite. Nel complesso, poi, sono oltre 442.000 gli abitanti colpiti in 14 distretti dello Sri Lanka occidentale e meridionale, appartenenti a 114.000 famiglie.

21:51Merkel, ‘di Trump non ci si può fidare’

(ANSA) - NEW YORK, 28 MAG - Degli Usa di Donald Trump non ci si può fidare. Angela Merkel non usa giri di parole per spiegare come le alleanze globali non sono più affidabili come un tempo, "me ne sono accorta negli ultimi giorni", dice. Giorni trascorsi fra il vertice Nato e il G7, che hanno segnato l'esordio sul palcoscenico internazionale del presidente americano che ha mostrato le profonde differenze fra gli Stati Uniti e i suoi alleati. La prova più lampante sono le divisioni sul clima, con un comunicato finale del G7 che ha fatto emergere un 'sei contro uno'. Trump non ha ceduto alle pressioni del G7 per restare nell'accordo di Parigi, prendendo tempo e riservandosi una decisione nei prossimi giorni. Il nuovo volto degli Usa però alla cancelliera tedesca non è sfuggito: senza nominare espressamente gli Stati Uniti, Merkel dice che "i tempi in cui si poteva fare pieno affidamento sugli altri sono passati da un bel pezzo, l'ho capito negli ultimi giorni. Noi europei dobbiamo prendere il nostro destino nelle nostre mani".

20:54Calcio: Roma in Champions, ma quanta sofferenza

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - Con un'imprevista sofferenza supplementare, nel giorno dell'ultima gara di Totti con la Roma, i giallorossi battono - solo in extremis - il Genoa 3-2 e mantengono il secondo posto che vale l'accesso diretto alla Champions League. Rendendo vana la larga vittoria del Napoli sul campo della Sampdoria (2-4). Questo l'esito delle gare delle 18 della 38/a e ultima giornata di Serie A. All'Olimpico stracolmo per l'addio di Totti alla maglia giallorossa, gli ospiti vanno in vantaggio con il baby Pellegri al 3' e Dzeko pareggia al 10'. La Roma preme, ma non sfonda. E il pubblico invoca l'ingresso in campo di Totti che si materializza al 54'. Così, arriva il 2-1 con De Rossi al 74' e sembra fatta. Ma 5 minuti dopo, il Genoa sorprende i giallorossi con Lazovic, il quale all'82' colpisce anche un palo. La Roma sembra stordita e trova il 3-2 solo in pieno recupero con l'ex Perotti. E la festa, a quel punto, può cominciare. A Marassi le reti sono state di Mertens, Insigne, Hamsik, Quagliarella, Callejon e Alvarez.

Archivio Ultima ora