Ricatto a ‘luci rosse’ alla ex, arrestato a Piacenza

(ANSA) – PIACENZA, 20 LUG – E’ di estorsione l’accusa con la quale un piacentino 30enne, dipendente dell’Asl di Piacenza, è stato arrestato l’altro giorno dalla polizia municipale. Gli agenti del comando della città emiliana lo hanno bloccato in un reparto dell’ospedale cittadino subito dopo aver preso del denaro dalla sua ex per non divulgare un video ‘hot’ girato fra i due e che la ritraeva. La donna, anche lei 30enne piacentina, si era rivolta agli agenti qualche tempo fa. Infatti, stando al suo racconto, dopo la fine del loro rapporto l’uomo le aveva chiesto dei soldi per non pubblicare le immagini della loro intimità. Successivamente però sono arrivate altre richieste di denaro e a questo punto sono intervenuti gli agenti che si sono appostati in ospedale, riprendendo con le telecamere il pagamento di 500 euro tra i due. Poi sono usciti allo scoperto e lo hanno arrestato. Il gip ha convalidato l’arresto e lo ha poi rimesso in libertà. (ANSA).

Condividi: