Rio 2016: La torcia olimpica sará esibita in Venezuela

Pubblicato il 20 luglio 2016 da redazione

Rio 2016 – La torcia olímpica sará esibita in Venezuela

Rio 2016 – La torcia olímpica sará esibita in Venezuela

CARACAS – Dopo la rinascita del Movimento Olimpico con la celebrazione della prima Olimpiade moderna ad Atene nel 1896, il restauratore dell’Olimpismo, il barone Pierre de Coubertin, non ha cessato di lottare affinché i Giochi conservassero il loro aspetto e la loro essenza di “festa”.

E’ in questa prospettiva che egli presterà una attenzione particolare allo svolgimento del cerimoniale olimpico, perché sono tali cerimonie, rituali e simboli che “distinguono i Giochi Olimpici, nella loro essenza di festa quadriennale e internazionale della gioventù, dai semplici campionati del mondo”.

La fiamma Olimpica rappresenta lo spirito e l’essenza delle Olimpiadi, è l’immagine universale che evoca ed esprime il più alto ideale dell’uomo: l’unione e la pace tra i popoli.

I venezuelani potranno respirare un po’ di questa essenza della fiaccola accesa alcuni mesi nel luogo delle Olimpiadi antiche, Olimpia (Grecia). Dove undici sacerdotesse (impersonate da attrici) hanno acceso il fuoco ponendo una torcia all’interno di uno specchio parabolico concavo, che concentra i raggi del sole.

Una delle cinquemila torce che ha fatto il percorso della fiamma per le strade brasiiane, sará esposta qui in Venezuela.

Nella terra di Bolívar questo prezioso cimello sará esibito in diverse città con lo scopo di trasmettere ai venzuelani l’essenza dei giochi che tra 16 giorni inizieranno a Rio de Janeiro. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il supporto del Comité Olímpico Venezuelano (COV).

In un comunicato stampa, il COV ha fatto sapere che la torcia sará esibita il prossimo 23 luglio nel rione popolare del 23 de Enero.

Ultima ora

06:53Usa: morto Brezinski, consigliere sicurezza di Jimmy Carter

WASHINGTON - E' morto Zbigniew Brzezinski, consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti durante la presidenza di Jimmy Carter. La notizia e' stata data dalla figlia Mika, conduttrice televisiva nel programma mattutino 'Morning Joe' dell'emittente MsNbc. Brzezinski aveva 89 anni.

04:29Usa: retromarcia Casa Bianca, pubblichera’ permessi lobbisti

NEW YORK - La Casa Bianca fa un passo indietro e decide che pubblichera' le dispense e i permessi concessi ad alcuni ex lobbisti per lavorare nell'amministrazione. Le esenzioni e i permessi sono necessari per coloro che vogliono lavorare a politiche governative che li vedevano direttamente coinvolti nel settore privato come lobbisti o legali di settore. Le deroghe sono emesse da ogni singola agenzia governativa e dalla Casa Bianca caso per caso, e consentono a chi le ottiene di ignorare le politiche etiche.

04:26Russiagate: Reuters, spuntano 3 nuove telefonate Kushner

NEW YORK - Jared Kushner, uno dei piu' stretti consiglieri di Donald Trump e marito di Ivanka, avrebbe avuto piu' contatti di quanto finora noto con l'ambasciatore russo negli Stati Uniti, Sergei Kislyak. Lo riporta la Reuters citando alcune fonti, secondo le quali Kushner avrebbe avuto almeno tre telefonate, finora non note, con Kislyak fra l'aprile e il novembre 2016. Kushner, afferma il suo legale Jamie Gorelick, non ricorda le telefonate.

04:23G7: nessuna conferenza stampa in programma per Trump

NEW YORK - Nessuna conferenza stampa in programma per il presidente Donald Trump al termine del G7. Secondo le indicazioni offerte dalla Casa Bianca, il presidente americano partecipa ai lavori del G7, con il primo appuntamento alle 9,15 del mattino italiane di sabato. Alle 11,45 Trump partecipa al pranzo del G7 e alla sessione di lavoro. Poi il programma presidenziale passa subito all'appuntamento delle 17,15 a Sigonella, dove Trump rilascera' una dichiarazione davanti alle forze militari americane. Alle 17,54 e' prevista la partenza con direzione Washington.

04:21Russiagate: Senato chiede documenti a campagna Trump da 2015

NEW YORK - La commissione di intelligence del Senato, alla quale fa capo l'indagine sulla possibile interferenza della Russia alle elezioni del 2016, ha chiesto alla campagna di Donald Trump di raccogliere e presentare tutti i documenti, le email e le telefonate con la Russia a partire dal 2015, da quando Trump ha lanciato la sua campagna elettorale. Lo riporta il Washington Post citando alcune fonti.

04:16Russiagate: democratici attaccano, Trump licenzi Kushner

NEW YORK - Donald Trump ''non ha altra scelta'' che licenziare Jared Kushner, uno dei suoi consiglieri piu' stretti e marito di Ivanka. Lo afferma il Democratic National Committee, commentando le indiscrezioni del Washington Post, secondo le quali Kushner avrebbe chiesto all'ambasciatore russo negli Stati Uniti un canale di comunicazione diretto e segreto con il Cremlino.

04:13Russiagate: Wp, Kushner voleva canale diretto Cremlino

NEW YORK - Jared Kushner, il consigliere di Donald Trump e marito di Ivanka, ha discusso con l'ambasciatore russo negli Stati Uniti, Sergei Kislyak, la possibilita' di instaurare un canale di comunicazione segreto e sicuro fra il transition team di Trump e il Cremlino. Lo riporta il Washington Post citando alcune fonti, secondo le quali Kushner avrebbe suggerito di usare le strutture diplomatiche russe per le comunicazioni in modo da schermarle.

Archivio Ultima ora