Siria: Unicef, 35mila bimbi in trappola Manbij, 20 morti

(ANSA) – ROMA, 21 LUG – “Questa settimana in Siria più di 20 bambini sono stati uccisi in attacchi aerei a Manbij e un ragazzo di 12 anni è stato brutalmente assassinato ad Aleppo”: è quanto denuncia Hanas Singer, rappresentante Unicef in Siria. “Secondo i partner sul campo dell’Onu, le famiglie del villaggio di al-Tukhar, vicino Manbij, a 80 chilometri ad est di Aleppo, si preparavano a fuggire quando sono iniziati gli attacchi aerei” ha aggiunto. L’Unicef stima che 35.000 bambini siano intrappolati a Manbij dintorni.

Condividi: