In Venezuela si inasprisce lo scontro fra Parlamento e Tribunale Supremo

In Venezuela si inasprisce lo scontro fra Parlamento e Tribunale Supremo
In Venezuela si inasprisce lo scontro fra Parlamento e Tribunale Supremo
In Venezuela si inasprisce lo scontro fra Parlamento e Tribunale Supremo

CARACAS. – Il presidente del Parlamento venezuelano, Henry Ramos Allup, ha annunciato che denuncerà il Tribunale Supremo di Giustizia (Tsj) presso l’Onu e l’Organizzazione degli Stati Americani (Osa), accusando l’alta corte di violare i principi basilari di diritto per favorire il governo di Nicolás Maduro.

Il nuovo Parlamento, con un’ampia maggioranza dei partiti che erano all’opposizione, ha votato pochi giorni fa l’annullamento delle nomine di 13 magistrati dell’alta corte eletti dopo la sconfitta subita dal chavismo nelle elezioni del 6 dicembre scorso, definendole irregolari.

Prima di consegnare il Parlamento all’opposizione, la maggioranza uscente ha votato con maggioranza semplice l’integrazione dei nuovi magistrati.

Ma il Tsj ha risposto con una sentenza nella quale ha dichiarato irricevibile la mozione varata dall’Assemblea.

In particolare Ramos Allup ha voluto sottolineare il paradosso che uno dei magistrati la cui nomina è stata annullata dal Parlamento si trova fra coloro che hanno deciso di confermarla.

Il presidente del Parlamento ha anche indicato che è sorprendente che il Tsj sia riuscito ad emettere una sentenza su questo punto in pochi giorni.

Condividi: