Giovane italiano morto in Portogallo cadendo da scogliera

(ANSA) – VENEZIA, 21 LUG – Un 18enne veneziano, Filippo Marin, è morto in Portogallo, dov’era in vacanza, cadendo da una scogliera alta 80 metri. L’incidente è avvenuto la scorsa notte nel territorio comunale di Vila do Bispo, in Algarve, in località Sagres, nel sud del Paese. Conferma della tragedia si è avuta dall’ambasciatore italiano in Portogallo, Giuseppe Morabito, che assieme al console onorario, Francesco Berettini, tiene i contatti con le autorità portoghesi, ed ha accolto i genitori del giovane, giunti dall’Italia. Filippo Marin era in vacanza premio, assieme ad alcuni amici italiani, dopo la maturità conseguita al liceo artistico ‘Marco Polo’ di Venezia. Ancora da ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente; dalle prime informazioni sembra che il 18enne stesse percorrendo un sentiero piuttosto scosceso per poter ammirare il tramonto dalla punta della scogliera. E’ probabile che abbia messo in piede in fallo, scivolando e precipitando nel vuoto.

Condividi: