Solorzano: “La repressione non toglie la fame”

Solorzano: “La repressione non toglie la fame”
Solorzano: “La repressione non toglie la fame”
Solorzano: “La repressione non toglie la fame”

CARACAS – Le minacce, la violenza, la repressione non risolvono i problemi provocati dalla crisi economica e la mancanza di alimenti. Lo ha denunciato la deputata del Tavolo dell’Unità, Delsa Solorzano.

La parlamentare ha spiegato che i venezuelani, che fin dalle prime luci dell’alba fanno la fila alle porte dei supermarket e delle farmacie, “sono intimoriti dalla Guardia Nazionale che li minaccia e aggredisce”.

– La repressione – ha sottolineato – non calma la fame. La fame si calma con i generi alimentari. Per distribuire alimenti è necessario prima produrli. Ma – si è chiesta la deputata – come si produce se non vi sono politiche adeguate e se il governo ha annientato l’apparato produttivo?

Condividi: