Unioni civili: luce verde del Consiglio di Stato

Pubblicato il 21 luglio 2016 da ansa

Unioni civili: luce verde del Consiglio di Stato

Unioni civili: luce verde del Consiglio di Stato

ROMA – Semaforo verde del Consiglio di Stato al decreto-ponte sulle unioni civili, un testo che di fatto rende già possibili le registrazioni nei Comuni, in attesa che le norme attuative definiscano, da qui a dicembre, l’applicazione concreta della legge varata a maggio dal Parlamento.

– Con questo decreto comincerà la nuova stagione delle unioni civili – sintetizza infatti il presidente del Consiglio di Stato, Alessandro Pajno.

– E dal 15 agosto via libera ai confetti arcobaleno – commenta soddisfatta la senatrice Monica Cirinnà che della legge è stata relatrice.

Il parere dei giudici amministrativi che compongono la sezione consultiva presieduta da Franco Frattini fa piazza pulita di uno dei principali dubbi che erano stati sollevati: quello dei sindaci obiettori di coscienza. La legge, ha spiegato oggi lo stesso Frattini in una conferenza stampa, non parla di sindaci.

Parla, invece, “opportunamente” di ufficiali di stato civile, e non fa riferimento all’obiezione di coscienza: il sindaco che, per ragioni religiose o convinzioni etiche, non voglia procedere, può delegare – come avviene anche per il matrimonio – avvalendosi di “un’ampia platea di soggetti”. In questo modo, “il rischio di paralizzare surrettiziamente l’attuazione del provvedimento, è evitato”.

E’ stata proprio la legge Cirinnà a prevedere l’emanazione di un decreto del Presidente del Consiglio per fissare le disposizioni transitorie sui registri delle unioni civili. Lo schema di quel decreto è stato sottoposto al Consiglio di Stato, cha ha dato il via libera. Ora ci sono altri passaggi.

In prima battuta, un provvedimento del Viminale sulle formule da inserire nei registri: l’emanazione del testo è stabilita entro 5 giorni dall’entrata in vigore del decreto-ponte, ma il Consiglio di Stato suggerisce di farli viaggiare insieme, così da accelerare i tempi e garantire le prime unioni civili entro 15 giorni o la metà di agosto.

Dovranno poi arrivare i decreti attuativi: l’appello dei giudici amministrativi é a rispettare il termine del 5 dicembre e, in vista di questa scadenza, a sottoporre l’intera serie delle disposizioni al Garante della privacy, visto che quelli gestiti sono dati sensibili.

Suggerite anche circolari informative per i cittadini. Non sono poche le coppie che si sono messe il lista d’attesa per la registrazione dell’unione civile: mercoledì, nel primo giorno in cui era possibile prenotarsi, ne sono arrivate un’ottantina a Milano e una ventina a Bologna. Ma il tema è di quelli che divide la politica.

“E’ fatta”, twitta la presidente della Camera Laura Boldrini. “Una legge giusta che dà diritti e consente al Paese di essere al passo coi tempi”, scrive il capogruppo Pd alla Camera, Ettore Rosato. Arcigay sottoscrive il monito rivolto al governo a rispettare i termini e a non frapporre tempi morti.

Aurelio Mancuso, presidente di Equality Italia, accoglie con soddisfazione l’ipotesi delle prime celebrazioni già da agosto. Per Maurizio Gasparri si apre, invece, la strada al “commercio dei figli” e all’utero in affitto: secondo il senatore di Forza Italia “serve il referendum che elimini le parti della Cirinnà che aprono ad autentiche derive antropologiche”.

E Fabio Rampelli, di Fratelli d’Italia-An, invita a “non cantare vittoria”, auspicando un intervento della Corte Costituzionale.

Ultima ora

10:58Pugilato: Mondiale welter Ibf, Spence detronizza Brooks

(ANSA) - SHEFFIELD (GRAN BRETAGNA), 28 MAG - L'imbattuto americano Errol "The Truth" Spence Jr. (22 incontri tutti vinti, 19 prima del limite) ha conquistato il titolo mondiale versione Ibf dei pesi welter battendo per Ko a 1'47''del'11/a ripresa il britannico Kell "The Special One" Brook (36-2, 25 KO) nel match disputato ieri notte sul ring allestito nel Bramall Football Ground di Sheffield, davanti a 27mila spettatori. Per Brook, con l'occhio sinistro completamente chiuso dopo la fine del match, è stata la seconda sconfitta consecutiva dopo quella subìta contro il campione del mondo dei medi Gennadi Golovkin quando il britannico ha tentato d'impossessarsi del titolo della categoria superiore.

10:42Migranti: a Napoli la nave di Msf con 1500 persone

(ANSA) - NAPOLI, 28 MAG - E' arrivata nel porto di Napoli e sono iniziate le operazioni di sbarco dei 1449 immigrati che si trovavano a bordo della nave ong 'Vos Prudence' di Medici Senza Frontiere. La nave è stata fatta ormeggiare al molo Carmine e sono state predisposte tutte le attività logistiche per effettuare lo sbarco. Ancora non è stata resa nota la destinazione dei migranti raccolti da Msf e da motovedette della Guardia Costiera da ben dodici diversi barconi in appena 10 ore. Alle 21 di ieri, dopo l'allarme lanciato sull'assenza di generi di prima necessità a causa del sovraffollamento era stata fatta approdare a Palermo per essere prima di ieri sera,attorno alle 21, dopo l'allarme lanciato dai responsabili di Msf sull'assenza di generi di prima necessità a causa del sovraffollamento della nave - la capienza è di 600 persone - era stata fatta approdare a Palermo per essere rifornita di beni di prima necessità. A bordo 140 donne, 45 bambini, uno dei quali di appena una settimana e due cadaveri recuperati da un gommone.

07:59Corea Nord: media, Usa inviano terza portaerei

(ANSA) - NEW YORK, 28 MAG - Gli Stati Uniti avrebbero inviato una terza portaerei nel Pacifico occidentale come deterrente per i test missilistici e il programma nucleare della Corea del Nord. Lo riportano i media americani, sottolineando che la USS Nimitz si unirà alla USS Carl Vinson e alla USS Ronald Reagan già presenti nell'area.

07:56Usa: Mattis, Trump ‘molto aperto’ su clima

(ANSA) - NEW YORK, 28 MAG - Il presidente Donald Trump è "molto aperto" sul tema dell'accordo sul clima di Parigi e "valuta i pro e i contro" di un'eventuale permanenza degli Stati Uniti nell'intesa. Lo afferma il segretario alla Difesa, James Mattis, in un'intervista alla Cbs di cui sono stati diffusi gli estratti. "Stiamo valutando quale sarà la nostra politica sul tema. Ho partecipato ad alcuni degli incontri a Bruxelles dove il clima è stato uno degli argomenti, e il presidente era aperto. Era curioso del perché gli altri avevano assunto una certa posizione sul tema", mette in evidenza Mattis.

00:17Calcio: 3-1 all’Alaves, il Barcellona vince la Coppa del Re

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - Il Barcellona saluta Luis Enrique vincendo 3-1 la finale di Coppa del Re contro l'Alaves. Per i blaugrana si tratta del 29/o successo nel torneo, il terzo consecutivo. L'allenatore lascia dopo tre anni e con un bottino di nove titoli. L'incontro al 'Vicente Calderon' di Madrid non ha avuto storia, con il Barca che ha chiuso il primo tempo in ampio vantaggio grazie alle reti di Messi (30'), Neymar (45', in dubbio offside) e Paco Alcacer (48'), più che sufficienti a stroncare ogni velleità dell'Alaves che pure aveva trovato il pareggio su punizione al 33' con Hernandez.

00:14Calcio: un autogol piega l’Angers, coppa di Francia al Psg

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - Il Paris Saint Germain vince la 100/a edizione della coppa di Francia, conquistando il trofeo per l'undicesima volta, la terza consecutiva. Nessuna sorpresa nel risultato della sfida tra la corazzata di Unai Emery, forse al passo d'addio, e la cenerentola Angers, ma la partita allo Stade de France è andata in maniera diversa rispetto alle attese. Il 93' il risultato era ancora sullo 0-0 e solo una sfortunata autorete di Cissokho ha consentito al Psg di passare in vantaggio e vincere l'incontro quando ormai i bianconeri speravano di aver conquistato i supplementari.

23:54Basket: playoff, Milano-Trento 71-78

(ANSA) - ASSAGO (MILANO), 27 MAG - La sfrontatezza di Flaccadori, la versatilità di Craft e la prestanza atletica di Sutton: con questi ingredienti la Dolomiti Energia Trento sorprende nuovamente una deludente EA7 (71-78), portandosi avanti 2-0 nella serie di semifinale. Il Forum d'Assago è spaccato in due ma unito in un clima di contestazione generale: la curva prende di mira la dirigenza e chiede le dimissioni del presidente Proli e del gm Portaluppi, il resto dell'arena becca coach Repesa, poco convincente in molte delle sue scelte. Trento è piena zeppa di meriti, Milano confusa e infelice. E ora senza più possibilità di sbagliare: per riportare la serie al Forum dovrà sbancare almeno una volta Trento.

Archivio Ultima ora