Verso l’assemblea del Pd nella polemica

Pubblicato il 22 luglio 2016 da ansa

renzi_assemblea_pd

ROMA – Si parlerà “solo di politica estera” domani in assemblea Pd. E non potrebbe essere altrimenti, affermano dal Nazareno, nelle ore in cui arriva la notizia di un nuovo attentato, a Monaco di Baviera. Matteo Renzi parlerà di Europa, della svolta che serve, con ancor più urgenza dopo la Brexit, nelle politiche dell’Unione europea. E naturalmente della minaccia rappresentata dal terrorismo, della necessità di una risposta unitaria.

Si annuncia dunque poco spazio per la politica interna e per i problemi del partito. Ma il tema è sentito, assicurano dalla minoranza Dem, e non è escluso che non venga sollevato nel dibattito assembleare. Una riflessione va fatta, riconosce Luca Lotti, ma non sulla struttura o composizione della segreteria, bensì sulla “forma partito e su come rimettere a posto quello che non va”.

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio risponde a una domanda, giovedì sera, alla festa dell’Unità di Prato. Si era fatto il suo nome come nuovo vicesegretario unico, per prendere in mano le redini del partito. Lotti è tranchant.

– Non ci penso nemmeno – sbotta. Poi però aggiunge:
– Non sta a me deciderlo, se mi verrà chiesto valuteremo la proposta.

Dopo le comunali, in effetti, Renzi ha aperto alla possibilità di un ‘rafforzamento’ della segreteria e una riorganizzazione sui territori.

– Il partito qui sembra senza vita – denuncia da Napoli Antonio Bassolino. Ma non dovrebbe essere l’assemblea di domani, convocata all’hotel Parco dei principi di Roma, la sede per parlarne. Anche perché, osserva Lotti, non è una questione di nomi o ‘caselle’:

– Qualcosa in questi due anni di gestione della nostra segreteria forse non è andato bene – dice da ex responsabile Organizzazione -. Ma il vero tema è come aprire il Pd anche a chi viene da altri partiti, magari con forme di tesseramento a termine. Basta con le liti tra correnti: E’ finito quel tempo, ci portano via tutti.

Di più. Lotti invita tutti a concentrarsi sulla sfida referendaria. La consultazione si terrà non a ottobre ma “a novembre” (il 6 e il 20 le date più ‘quotate’). E da settembre il Pd ha programmato di lanciare la sua campagna a tappeto in tutta Italia per il sì. Ma il ministro Maria Elena Boschi si sta già spendendo in incontri alle feste dell’Unità o nei nascenti comitati.

– E’ facile dire No perché non si offre un’alternativa, dire di Sì è invece coraggioso – suona la carica da Milano.

Le riforme, aggiunge confermano la linea della spersonalizzazione, non sono “del governo o dei partiti ma riguardano tutti, a prescindere da chi si vota”. Certo, ribadisce il ministro Andrea Orlando, se vincesse il no “ci sarebbero conseguenze politiche”.

Un punto su cui la maggioranza Pd preme è la mancanza di un legame tra il referendum e la legge elettorale. Ma proprio sulle modifiche all’Italicum insiste la minoranza Dem: la richiesta di un’iniziativa ufficiale di Renzi per cambiare l’Italicum potrebbe essere esplicitata in assemblea.

– Serve una svolta sociale e istituzionale anche per arginare i populismi – affermano i bersaniani. Mentre in politica estera sono più ridotte le distanze dalla linea di Renzi: serve uno “scatto, un contropiede” dell’Italia in Europa.

(Serenella Mattera/ANSA)

Ultima ora

15:11Calcio: Ferrero, Schick? Vediamo se fa un gol a settimana

(ANSA) - GENOVA, 30 MAR - "Schick? chi è? Lo sai che ha fatto un film? C'era una vecchina che passava uno che si chiamava lo sciccoso, che ogni giorno prendeva una mela... vediamo se Schick ogni settimana ci fa un gol". Lo ha detto il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero stamani a Genova rispondendo a chi gli chiedeva se la società ha intenzione di blindare l'attaccante ceco della Samp. Ferrero si era appena recato al Sampdoria Point per "far preparare un pacco per dei bambini - ha detto - Ci sono persone meno fortunate, magari sono tifosi o forse no... ma una felpa può servire a chiunque".

15:07Calcio: Kroos a Neuer, per rientrare prenditi tempo che vuoi

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Manuel Neuer è out, dopo essere stato operato al piede, a meno di due settimane della sfida di Champions fra il Bayern Monaco e il Real Madrid. Sulla vicenda dell'infortunio del portiere tedesco è intervenuto l'ex compagno di squadra del Bayern, oggi al Real, Tony Kroos che, sul proprio profilo Facebook, ha scherzato: "Prenditi il tempo che ti serve per rientrare, in tutta tranquillità...", ha scritto il giocatore del Real Madrid, che è anche compagno di Nazionale del portiere. (ANSA).

15:01Putin, cooperazione con usa più forte

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - La cooperazione fra la Russia e gli Usa sulla Siria si rafforza e questo è un buon segnale. Così Vladimir Putin al forum dell'Artico. "In alcuni campi importanti, come la cooperazione in Siria, nonostante diverse dichiarazioni esterne, si amplia e diventa più profonda, sentiamo l'interesse dei nostri partner americani in questo senso ed è un segnale buono", ha detto Putin citato dalla Tass. La Russia, ha aggiunto, ha ripetutamente invitato gli Usa a cooperare nella sfera della cyber-sicurezza ma da Washington non è arrivata nessuna risposta.

14:54Gentiloni: Italia paese aperto, di qualità e scambi

(ANSA) - MONFALCONE (GORIZIA), 30 MAR - "Abbiamo le carte in regola per competere su questo mercato (cantieristica navale, ndr) senza essere aggressivi verso nessuno perché l'Italia è un paese aperto, che punta su qualità e scambi. Così facendo è capace anche di affermare l'essenza della propria manifattura, le proprie capacità. Il mondo ha grandi difficoltà: la globalizzazione non è solo rose e fiori, ma questo mondo di grandi viaggi, dell'apertura, ci fa dire benvenuti ai cinesi". Lo ha detto il premier Gentiloni alla consegna della nave Majestic Princess destinata al mercato cinese.

14:49Stamina: Spedali Civili Brescia, chieste 4 condanne

(ANSA) - TORINO, 30 MAR - Quattro condanne sono state chieste nell'ultimo dei processi avviati dalla procura di Torino sul caso Stamina, la controversa terapia patrocinata da Davide Vannoni. Gli imputati sono chiamati in causa per i ruoli ricoperti negli Spedali Civili di Brescia. I pm hanno proposto 3 anni per Ermanna Derelli, ex direttrice sanitaria, e Carmen Terraroli, segretaria referente del comitato etico; 2 anni e 9 mesi per Arnalda Lanfranchi, responsabile di un laboratorio e per il pediatra Fulvio Porta.

14:39Torino: indagati vertici azienda trasporti

(ANSA) - TORINO, 30 MAR - Si profila un procedimento penale a carico dei vertici di Gtt, la società che gestisce i trasporti pubblici a Torino, nell'indagine sui conti. La guardia di finanza ha consegnato un'informativa in procura in cui evidenzia irregolarità nella formazione dei bilanci, con particolare riguardo un "disallineamento" di circa 70 milioni rispetto ai crediti vantati nei confronti del Comune. Sono 5 le persone segnalate dalla Gdf: hanno ricoperto cariche fra il 2013 e il 2015, periodo preso in esame dagli investigatori. (ANSA).

14:28Precipita con parapendio su Monte Bianco, ferito

(ANSA) - AOSTA, 30 MAR - Un uomo di 34 anni, residente in Piemonte, è rimasto ferito durante precipitando a terra con un parapendio. L'incidente è avvenuto a 3.500 metri di quota, sul massiccio del Monte Bianco, tra il Pavillon e il rifugio Torino. L'uomo è stato trasportato in elicottero all'Ospedale Umberto Parini di Aosta dove sono in corso gli accertamenti diagnostici. (ANSA).

Archivio Ultima ora