Messina: riparati 2 tubi acquedotto, verso ritorno normalità

(ANSA) – MESSINA, 25 LUG – L’erogazione idrica sta lentamente tornando alla normalità a Messina dopo che ieri i tecnici dell’Amam, l’azienda meridionale acque, hanno ripristinato due dei quattro tubi del bypass della condotta dell’Acquedotto del Fiumefreddo, nel Catanese. L’afflusso di acqua, grazie anche ai collegamenti con gli altri due acquedotti della Santissima e dell’Alcantara e ai pozzi cittadini, raggiungerà così i 600 litri al secondo rispetto ai 900 che rappresentano la normalità. L’acqua arriverà anche nelle zone alte e nelle aree periferiche rimaste senza acqua per due giorni. Le altre due tubature del bypass, secondo quanto riferito dal presidente dell’Amam Leonardo Termini, “dovrebbero essere riparate entro venerdì”. Il sindaco di Messina Renato Accorinti si è detto “soddisfatto della celerità con la quale hanno lavorato i tecnici che in 48 ore sono riusciti a ripristinare la funzionalità dei primi tubi”, evitando così che si ripetesse l’emergenza dell’ottobre scorso, quando l’acqua mancò per ben 18 giorni.

Condividi: