Pestano maresciallo cc, arrestati due 17enni

(ANSA) – NUORO, 25 LUG – “Hanno una personalità incline alla violenza, sono privi di controllo e possono commettere reati dello stesso tipo”. Lo scrive il Gip del tribunale per i minorenni di Sassari nell’ordinanza di custodia cautelare ‘ai domiciliari’ per due diciassettenni di Orune responsabili del pestaggio stile arancia meccanica avvenuto il 10 giugno in via Martiri della Libertà a Nuoro, vittima un maresciallo dei carabinieri in pensione di 67 anni. L’ex militare è stato preso a sprangate, calci e pugni, solo per aver rimproverato i due mentre facevano i bisogni, in pieno giorno, davanti al portone di una abitazione. L’episodio è avvenuto alle 10 del mattino. I due sono stati rimproverati da un’anziana inquilina della palazzina, e in suo aiuto è arrivato il maresciallo in pensione che si trovava a passare nella zona. Ma i ragazzi non hanno gradito le parole del 67enne. Lo hanno aggredito selvaggiamente, colpendolo anche mentre era a terra, provocandogli le fratture di clavicola e mano, 45 i giorni di prognosi.

Condividi: