Egitto: voci su attentato, Sisi non va a summit Mauritania

(ANSAmed) – IL CAIRO, 25 LUG – Il quotidiano egiziano al Masri el Youm scrive che la ragione che ha spinto il presidente Abdel Fattah al Sisi ad annullare la sua visita in Mauritania in occasione del vertice della Lega araba potrebbe essere legata alle voci che si rincorrono in queste ore al Cairo – non confermate al momento dalle autorità – che parlano di un piano messo in atto per ucciderlo nel corso del summit a Nouakchott. A guidare la delegazione egiziana al vertice è stato incaricato il primo ministro Sherif Ismail. Una fonte che ha richiesto l’anonimato ha detto al giornale che “informazioni credibili sono giunte alla presidenza della Repubblica sul tentativo di assassinare il presidente in Mauritania”.

Condividi: