Truffa permessi 104 all’Amtab,prosciolti 8 dipendenti a Bari

(ANSA) – BARI, 25 LUG – Il gup di Bari Antonio Diella ha prosciolto da ogni accusa 8 dipendenti dell’Amtab, azienda municipalizzata barese che si occupa del trasporto pubblico, accusati di truffa per aver usufruito indebitamente dei permessi 104. Al termine dell’udienza preliminare il giudice ha rinviato a giudizio un nono imputato, anche lui dipendente della municipalizzata, accusato di aver ottenuto le agevolazioni previste dalla 104 anche dopo la morte del familiare. Stando alle indagini del pm Francesco Bretone, i 9 lavoratori avrebbero usufruito indebitamente dei permessi da legge 104 (3 giorni al mese) senza averne diritto. Nel corso dell’udienza è stato chiarito che il permesso veniva rilasciato al momento della presentazione della richiesta, prima che l’Inps accettasse o rigettasse la domanda e, per questo, i dipendenti che non ne avevano diritto non avrebbero consapevolmente commesso la presunta truffa perché ne avrebbero usufruito in attesa della risposta.

Condividi: