Rio: ammesse tre arciere russe

(ANSA) – LOSANNA (SVIZZERA), 25 LUG – L’atletica no, il tiro con l’arco sì. Alle Olimpiadi di Rio de Janeiro comincia a prendere consistenza la presenza degli atleti russi, dopo aver rischiato il bando totale da tutte le specialità in seguito allo scandalo doping. La federazione internazionale tiro con l’arco ha infatti annunciato il suo via libera alla partecipazione di tre atlete russe ai Giochi. Ieri il Cio aveva demandato proprio alle singole federazioni internazionali la decisione sulla presenza o meno ai Giochi dei singoli atleti russi. La federazione tiro con l’arco ha anche sottolineato con soddisfazione che le tre arciere russe (Tuiana Dashidorzhieva, Ksenia Perova e Inna Stepanova) sono state ripetutamente controllate nel tempo e non sono mai state sanzionate per motivi di doping, e quindi possono partecipare alle Olimpiadi.

Condividi: