“Boldrini – bambola gonfiabile”, è bufera su Salvini

Pubblicato il 25 luglio 2016 da ansa

"Boldrini - bambola gonfiabile", è bufera su Salvini

“Boldrini – bambola gonfiabile”, è bufera su Salvini

ROMA – Costa cara a Matteo Salvini la battutaccia di venerdì scorso alla festa della Lega a Soncino, in provincia di Cremona:

– C’è una sosia della Boldrini qui sul palco. Non so se sia già stata esibita…

Una battuta apparentemente “neutra” se ad arrivare sul palco della festa leghista non fosse stata una bambola gonfiabile. Una paragone catturato da un video che è andato rapidamente in rete suscitando una bufera di reazioni negative contro il leader leghista, che non si è scusato ed anzi ha contrattaccato tacciando di razzismo la Presidente della Camera.

La prima reazione su Fb è stata proprio della Boldrini: “Le donne non sono bambole e la lotta politica si fa con gli argomenti, per chi ne ha, non con le offese. Lascio a voi ogni commento”.

Rapida la controreplica di Salvini che conferma la questione e non si scusa. Prima su Fb e poi con una dichiarazione a Sky. Su facebook, infatti scrive: “Ipocrita, buonista, razzista con gli italiani. Dimettiti!” con tanto di foto e sopra la scritta “#sgonfialaboldrini”. Foto e hashtag che diventano la nuova copertina del profilo facebook di Salvini.

Alla Tv Salvini aggiunge:
– Non chiedo scusa alla Boldrini, è lei che dovrebbe chiedere scusa agli italiani perché lei è la prima razzista nei confronti degli italiani. In un’Italia – ha spiegato- che chiede il 70 per cento di tasse a chi produce, dove sbarcano 1.500 clandestini al giorno, i problemi sono Salvini e una bambola? La Boldrini è indegna come politico e come presidente della Camera, e se si dimette domani fa solo un piacere al Paese.

Parole che hanno fatto piovere sul leader leghista uno scroscio di critiche, anche molto dure.

– E’ un poveretto – dice la Pd Maria Spilabotte.

– Dimostra l’imbecillità di alcuni uomini – aggiunge Francesco Boccia.

– Squallore senza fine – lo definisce Nichi Vendola (SI).

“Incompatibile con una decente alleanza” come scrive Fabrizio Cicchitto (Ap).

“Questa volta Salvini è proprio andato in bambola!” chiosa su twitter il capogruppo di Area popolare alla Camera, Maurizio Lupi ;”Le parole di #Salvini sono inaccettabili. Piena solidarietà a @lauraboldrini”,scrive anche lei su Twitter il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini.

E la Lega affida la difesa del suo segretario a Massimiliano Fedriga, capogruppo a Montecitorio.

– Laura Boldrini non rappresenta tutte le donne. Noi attacchiamo la sua totale incapacità politica per questo ribadiamo la nostra convinzione: è una bambola di pezza nelle mani dell’Europa dei burocrati e fa il gioco degli importatori d’immigrati, dei nuovi schiavi. Laura Boldrini difende solo se stessa, la sua posizione, la sua poltrona.

Parole che il ministro della difesa Roberta Pinotti bolla come “indecenti” e oltre “ogni limite”.

(Paolo Cucchiarelli/ANSA)

Ultima ora

19:11Calcio: Consiglio Figc accoglie ricorsi, ok 5 club Lega Pro

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Dopo aver esaminato i pareri della Covisoc, il Consiglio federale riunito oggi a Roma ha accolto all'unanimità i ricorsi presentati da Akragas, Arezzo, Fidelis Andria, Juve Stabia e Modena, ammettendo i cinque club al campionato di Lega Pro 2017/2018. Il Consiglio ha inoltre preso atto della mancata iscrizione di Como, Maceratese, Mantova e Messina. C'è tempo fino al 28 luglio per presentare domanda per i cinque posti ancora vacanti nella Lega Pro 2017/2018: la decisione finale sarà presa dal Consiglio federale del 4 agosto, esaminato il parere della Covisoc.

19:09Calcio: Defrel e Under raggiungono la Roma negli Usa

(ANSA) - FIUMICINO, 20 LUG - I neo acquisti della Roma, Gregoire Defrel e Cengiz Under, più il giovane senegalese Sidy Coly Keba, sono partiti oggi dall’aeroporto di Fiumicino per raggiungere la squadra impegnata nella tournee estiva negli Stati Uniti d’America. Ad accompagnarli, il dg Mauro Baldissoni. Tante le foto e le richieste di autografi e selfie da parte dei passeggeri in transito, di chiara fede giallorossa, per i tre giocatori. Tra i più gettonati, l’attaccante Defrel che proprio questa mattina si è sottoposto alle consuete visite mediche prima di partire quindi nel pomeriggio per gli Usa.

19:08Calcio: finale Europeo U21 del 2019 sarà giocata a Udine

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Sarà Udine la sede della finale del Campionato Europeo Under 21 del 2019 che verrà organizzato in Italia. La scelta è stata annunciata nel corso del Consiglio federale della Figc svoltosi oggi a Roma. A Bologna, che insieme a Reggio Emilia ospiterà le parte della Nazionale Italiana, si svolgerà invece la gara inaugurale della manifestazione Uefa. Nel corso del Consiglio, poi, il direttore generale Michele Uva ha presentato il report realizzato dal Centro Studi e Formazione in merito ai casi di discriminazione razziale e territoriale nel calcio professionistico italiano. Dall'analisi si evince che durante il periodo di riferimento esaminato (compreso tra il 2010-11 e il 2016-17) i giudici sportivi di primo grado di Lega Serie A, Lega Serie B e Lega Pro hanno registrato complessivamente 264 episodi di discriminazione, di cui 130 avvenuti nei campi della Serie A, 34 in quelli appartenenti alla serie cadetta ed i restanti 100 negli stadi di Lega Pro. Il fenomeno discriminatorio è in diminuzione

19:04Scherma: Mondiali, azzurri tutti avanti nelle qualificazioni

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - En plein azzurro dopo le prime due giornate di qualificazione ai Campionati del Mondo a Lipsia. Tutti e ventiquattro gli atleti italiani sono entrati nei tabelloni principali delle rispettive competizioni. Dopo che nella prima giornata Andrea Santarelli e Camilla Mancini avevano ottenuto il pass rispettivamente nella spada maschile e nel fioretto femminile, anche nella seconda giornata l'Italia festeggia il raggiungimento dell'obiettivo minimo. Alberta Santuccio, Mara Navarria e Giulia Rizzi hanno infatti superato la fase di qualificazione, approdando al main draw dove era già ammessa, come testa di serie Rossella Fiamingo. Da domani si assegnano titoli e medaglie. Si inizia con la sciavole maschile, e subito dopo il fioretto femminile. L'Italia sarà in pedana con gli sciabolatori Luigi Samele, Luca Curatoli, Enrico Berrè ed Aldo Montano, mentre nel fioretto femminile occhi puntati su Arianna Errigo, Martina Batini, Alice Volpi e Camilla Mancini.

18:56Calcio: Fiorentina, Bernardeschi non va in ritiro

(ANSA) - MOENA (TRENTO), 20 LUG - Federico Bernardeschi non raggiungerà il ritiro di Moena. L'attaccante della Fiorentina, che avrebbe dovuto riprendere tra oggi e domani dopo il periodo di vacanze, ha inviato un certificato medico confermato dalla stessa società viola: il giocatore, spiega la nota ufficiale del club, è affetto da gastroenterite acuta che lo costringe ad osservare quattro giorni di riposo. Bernardeschi è da tempo al centro di una trattativa per il suo trasferimento alla Juventus, per questo negli ultimi giorni è stato bersaglio di striscioni di protesta.

15:18Legali Carminati, certificato mafia capitale non c’è

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "E' stato certificato che mafia capitale non esiste, sono riconosciute due associazioni una del 'benzinaro' (ovvero la stazione la stazione di servizio a Corso Francia dove gravitavano i personaggi della malavita legati all'associazione, ndr) e un'altra legata al mondo delle cooperative". Così gli avvocati di Massimo Carminati, Ippolita e Giosuè Naso. "Oltre all'associazione è caduto anche il metodo mafioso", hanno aggiunto. I giudici hanno detto che "la mafia a Roma non esiste, come andiamo dicendo da 30 mesi" ha aggiunto Naso. "La presa d'atto della inesistenza dell'associazione mafiosa - ha aggiunto - ha provocato una severità assurda e insolita. Mai visto che a nessuno di 46 imputati non venissero date attenuanti. Sono pene date per compensare lo schiaffo morale dato alla procura". Per Naso "certamente lo sconfitto è Pignatone", il procuratore capo di Roma, "non so se ci sono dei vincitori".

15:08L.elettorale: Grasso, a settembre riprenda dialogo

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Auspico che da settembre riprenda, alla Camera o in Senato, il dialogo tra i Gruppi per dare al Paese una legge chiara e funzionale, che tenga nel giusto equilibrio il principio costituzionale della rappresentanza e l'esigenza politica della governabilità". Così il presidente del Senato Pietro Grasso nel corso della cerimonia del Ventaglio.

Archivio Ultima ora