Calcio venezuelano: Il Caracas ferma la corsa dello Zamora

Il Caracas ferma la corsa dello Zamora
Il Caracas ferma la corsa dello Zamora
Il Caracas ferma la corsa dello Zamora

CARACAS – Nel ‘Cocodrilos Sport Park’ si è giocato il big match tra Caracas e Zamora, finito 0-0. I bianconeri di Barinas restano in testa alla classifica con 13 punti, seguito dal Carabobo, che ha vinto 0-2 in casa dell’Estudiantes e si porta a – 1 dalla vetta.

Nella gara disputata nella capitale venezuelana tutti si aspettavano le reti dei bomber Edder Farías (Caracas) e Richard Blanco (Zamora), ma entrambi sono rimasti a secco.

Il Carabobo è una delle grate sorprese di questo Torneo Clausura. In questo turno di campionato, la formazione granata ha espugnato lo stadio Metropolitano di Mérida battendo per 0-2 i padroni di casa. A siglare le reti della formazione della cittá industriale ci hanno pensato Novoa ed Ocanto. Da segnalare che gli accademici hanno fallito un calcio di rigore quando la gara era sullo 0-0.

Un’altra delle formazioni che sta sorprendendo tutti in questa fetta di campionato è l’Atlético Venezuela che in questa occasione ha battuto 1-2 in trasferta il Mineros de Guayana. Le reti degli azzurri capitolini sono state segnate da Salazar (35’) e Pérez (45’), mentre la rete della bandiera per i padroni di casa è arrivata grazie ad Osorio al (52’).

Il Deportivo La Guaira è stato fermato sullo 0-0 dal Portuguesa che in questo Clausura si sta dimostrando una squadra ben diversa rispetto a quella vista nella prima parte del torneo: dall’arrivo dell’argentino Matuszyczk è una squadra ordinata e difficile da battere.

Tornano a vincere il Deportivo Táchira ed il Deportivo Anzoátegui: i gialloneri hanno battuto 2-1 nel derby l’Ureña, mentre il Deportivo Anzoátegui ritrova la strada della vittoria grazie al successo per 1-2 a Maracaibo contro il JBL Zulia con lo stesso risultato.

Hanno completato il quadro della quinta giornata: Aragua-Zulia 1-3, Deportivo Lara-Petare 0-2, Estudiantes de Caracas-Monagas 0-2, Llaneros-Trujillanos 1-1,

Fioravante De Simone

Condividi: