¿Qué debe conocer una persona al decidir comprar su nuevo hogar?

Pubblicato il 26 luglio 2016 da redazione

Dahiana Luciano & Juan Carlos Salas

Dahiana Luciano & Juan Carlos Salas

Lo primero antes de comprar una casa es decidir un presupuesto orientativo.
La cantidad que se debe destinar a la compra de la vivienda no debería superar el 40% de los ingresos netos mensuales.

Divide tus ingresos netos anuales entre 12.
Calcula el 40% de esos ingresos mensuales (multiplicándolos por 0,4): esa sería la “mensualidad ideal” de tu hipoteca.

A partir de esta mensualidad ya sabes el importe de la hipoteca que puedes solicitar.
A la hipoteca puedes sumar el dinero que tengas ahorrado.

También hay que considerar los gastos iniciales de la compra de tu vivienda que puede calcular entre un 10% y un 12% del precio.

Estos gastos se tienen que desembolsar al principio y por tanto deben sumarse al precio de venta.
El importe de la hipoteca, más tus ahorros sería el precio de la vivienda que debes buscar (en el que estarán incluidos los gastos).

DECIDIR LA ZONA

Lo primero es decidir la zona donde quieres adquirir tu casa. En esta elección influirán factores emocionales (cercanía de padres, familiares, amigos, el barrio de “toda la vida”…) y factores objetivos (precios de la zona, transportes, aparcamiento, zonas verdes, centros comerciales, servicios urbanísticos…). Ambos son importantes y tenerlos en cuenta te ayudarán a tomar una decisión acertada.

En cuanto a los criterios objetivos debe valorar los siguientes:

1. El acceso y los medios de transporte más próximos desde o hacia el puesto de trabajo. Esto puede suponer un ahorro de tiempo y dinero importante.
2. Las tiendas, servicios de alimentación y centros de ocio.
3. Los servicios sanitarios.
4. Los colegios, institutos y guarderías si tenemos niños.
5. La situación de aparcamiento.
6. Las zonas de ocio, actividades al aire libre e instalaciones deportivas.
7. Planes Urbanísticos o la construcción de obras públicas en la zona pueden beneficiar o perjudicar a la vivienda y a su entorno. El Ayuntamiento te facilitará la información.

¿CÓMO BUSCAR?

Si has decidido la zona y tiene un precio orientativo de la vivienda que quieres comprar, puedes buscar con más garantías de éxito. Las posibilidades son numerosas: prensa especializada en oferta inmobiliaria, anuncios por palabras, suplementos inmobiliarios de los diarios, servicios municipales o autonómicos, portales inmobiliarios de Internet, haciendo una prospección de la zona, o acudiendo a una Agencia Inmobiliaria.

Una muy buena opción es acudir a una Agencia Inmobiliaria, que si está en la zona que te interesa es muy probable que tengas una oferta amplia de la misma y que conozcas la situación de los precios.
La intervención de una Agencia no encarece la compra. Normalmente es el vendedor el que contrata sus servicios, de modo que será éste el que pagará sus honorarios.

Ten en cuenta que el Agente Inmobiliario puede ahorrarte muchos viajes y gestiones inútiles. Si consigues transmitir claramente tus necesidades y el tipo de vivienda que buscas, la intervención de un profesional puede hacerte ganar mucho tiempo.

D&J Group,

les ofrecemos el mejor servicio en Bienes y Raíces,
Completa Asesoría en la parte Legal y Financiera.
Para mayor información comunicarse
Dahiana Luciano & Juan Carlos Salas
786.547.7263. / 954. 479.9393
Djfloridarealtors@gmail.com

Ultima ora

21:11Renzi, onore armi a Costa, per governo non cambia niente

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Credo che il ministro Costa abbia dimostrato di avere delle idee, che io non condivido, ma alle quali tiene. Onore delle armi". Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi alla presentazione del suo libro a Roma. "Per il governo non cambia niente".

21:11L.elettorale: riunione c.destra, avviata riflessione comune

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Si è svolta alla Camera dei deputati una riunione delle formazioni politiche del centrodestra di Montecitorio in merito alla riforma della legge elettorale. Hanno partecipato all'incontro Renato Brunetta e Roberto Occhiuto per Forza Italia, Massimiliano Fedriga e Giancarlo Giorgetti per la Lega Nord, Fabio Rampelli e Ignazio La Russa per Fratelli d'Italia, Cosimo Latronico e Antonio Distaso per Direzione Italia. Durante la riunione - si legge in una nota - è stato fatto il punto sulla situazione relativa all'esame della riforma del sistema di voto, che riprenderà in Parlamento nel mese di settembre. Sono state analizzate le proposte in campo, le varie sensibilità presenti all'interno del centrodestra, il timing dei lavori parlamentari, i punti dai quali ripartire alla ripresa dell'esame in Commissione Affari costituzionali. È stata avviata una riflessione comune. I gruppi e le componenti di centrodestra si sono dati appuntamento per mercoledi 26 luglio, per ulteriori aggiornamenti e approfondimenti.

21:07Governo: Renzi, sosteniamo Gentiloni fino alle elezioni

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Tutti noi sosteniamo il presidente Gentiloni fino alle elezioni del 2018". Lo ha detto Matteo Renzi presentando il suo libro ai 'Granai'. Tornando poi alle questioni del Pd il segretario Dem ha spiegato che "noi possiamo stare due ore a discutere di coalizione, ma io la coalizione la voglio fare con i cittadini che hanno a cuore l'Italia".

21:06Vaccini: Camera, venerdì 28/7 il voto finale sul dl

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Venerdì 28 luglio, alle 12, si terrà nell'Aula della Camera il voto finale della Camera sul decreto legge sui vaccini. Il testo è stato oggi approvato dall'Aula del Senato. Lo ha deciso la Conferenza dei capigruppo di Montecitorio. L'esame del testo, su cui è scontata l'apposizione della questione di fiducia, avrà inizio da mercoledì.

21:06C.sinistra: Cuperlo, costruirlo ognuno a casa sua ma uniti

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Per vincere serve un nuovo centrosinistra. Per costruirlo lavoriamo assieme a un vero movimento che quel traguardo sia in grado di rilanciare. Ciascuno dalla sua casa e con le sue convinzioni ma uniti nella volontà di fermare i valori e le ricette della destra". Lo scrive in una nota l'esponente della minoranza Dem Gianni Cuperlo spiegando di leggere così "l'appello di Pisapia a far dialogare ciò che oggi appare diviso". "Non è di altre fratture o scissioni che abbiamo bisogno ma della spinta di tanti - partiti, associazioni, mondo del lavoro e della cultura - per un fronte largo, civico, inclusivo che ci faccia vincere, dalla Lombardia al Lazio e domani nelle elezioni politiche che decideranno il futuro del Paese", conclude.

20:57Migranti: sindaco Lampedusa, parole Kurz da naziskin

(ANSA) - LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 20 LUG - "Una dichiarazione del genere me la sarei aspettata da un naziskin, non certo da un rappresentante delle istituzioni di un Paese della Comunità Europea. Evidentemente Kurz non sa neppure quanto è grande Lampedusa, e dimentica che nella nostra isola vivono seimila persone che si sentono europee". Così il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, commenta le parole del ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz sui migranti. "Dalle parole che ho letto - aggiunge il sindaco di Lampedusa - capisco che il ministro Kurz non sa come avvengono gli sbarchi, in quali condizioni vengono soccorsi i migranti che arrivano a Lampedusa, e non sa quanti sforzi compiono quest'isola e i suoi abitanti per l'accoglienza umanitaria".

20:54Calcio: Inter-Schalke, botta e risposta ironico su Twitter

(ANSA) - MILANO, 20 LUG - Botta e risposta su Twitter tra Inter e Schalke 04 che domani in Cina si sfideranno in amichevole. Il club nerazzurro dà appuntamento ai tedeschi: "Siete pronti come lo siamo noi per la Dragon city cup? Ci vediamo domani sera!". Pronta la risposta dello Schalke che, con ironia, ricorda le vittorie sulla squadra nerazzurra: "Certo! Non vediamo l'ora. Ci ricordiamo ancora bene di voi". E infatti i tedeschi sono stati un avversario ostico per l'Inter. Nel 1997 lo Schalke battè ai rigori in finale di Coppa Uefa la squadra allora allenata da Roy Hodgson. Poi, nel 2011, nell'andata dei quarti di Champions, fu un vero tracollo nerazzurro: ko per 5-2 a San Siro.

Archivio Ultima ora