Rio: -10, pallavolo, Zaytsev, una medaglia è d’obbligo

(ANSA) – FIUMICINO, 26 LUG – “Una medaglia a Rio è d’obbligo”. Così Ivan Zaytsev, lo schiacciatore azzurro che, alla partenza questa sera dall’aeroporto di Fiumicino per Rio, ha espresso il pensiero di tutta la nazionale. Sullo stesso aereo dell’Alitalia, che porta i pallavolisti in Brasile, anche le due squadre di beach volley maschile e femminile. Durante le fasi che hanno preceduto l’imbarco, Zaytsev ha quindi aggiunto che “l’obiettivo è soprattutto quello di provare a migliorare il bronzo di quattro anni fa a Londra: Insomma, partiamo molto fiduciosi e motivati”. Parlando poi di Brasile, Usa, Canada, Francia e Messico, le cinque avversarie che l’Italia si troverà ad affrontare inizialmente, Zaytsev ha detto che “abbiamo ‘beccato’ sicuramente il girone più difficile, però credo che mai come quest’anno le squadre siano molto equilibrate tra loro. Pertanto tutti possono vincere con tutti, tutti possono perdere con tutti. Noi non partiamo con l’idea di stare in un girone difficile”.

Condividi: